Dune 1984: guardarlo prima che esca quello di Villeneuve?

0
464
Dune 1984

Dune 1984: David Lynch, l’uomo dietro film e programmi TV come Mulholland Drive e Twin Peaks, è uno dei registi più innovativi e popolari nella storia del cinema. Quando è stato annunciato negli anni ’80 che Lynch, una stella nascente all’epoca, avrebbe diretto un adattamento dell’acclamato romanzo di fantascienza di Frank Herbert, Dune, non sembrava vero.

Dune è facile da adattare al cinema?

Dune è notoriamente difficile da adattare al cinema. La storia si basa molto su monologhi interiori; descrizioni dense di pianeti, specie e tecnologie aliene; e filosofia complessa che non sempre si traduce bene in un mezzo visivo.

Dune-Denis Villeneuve

Un imminente nuovo adattamento del regista di Arrival, Dennis Villeneuve, sarà probabilmente un’esperienza molto diversa. Villeneuve è stato chiaro sul fatto che il suo film non è stato in alcun modo influenzato dal film di Lynch.

Gli interpreti di allora e di oggi

Ieri in Dune 1984 c’erano i futuri protagonisti di Twin Peaks Kyle MacLachlan ed Everett McGill, il futuro Picard di Star Trek Patrick Stewart, Virginia Madsen e Sting (giovane giovane) insieme alla Sean Young di Blade Runner e due superstar come Silvana Mangano e Max von Sydow. Oggi Timothée Chalamet e Zendaya, insieme a Javier Bardem, Josh Brolin, Stellan Skarsgård e Charlotte Rampling, ma anche Oscar Isaac, Jason Momoa e Dave Bautista.

Dune 1984: Vladimir Harkonnen

Uno dei più grandi fallimenti di Dune di Lynch è nel personaggio del barone Vladimir Harkonnen (Kenneth McMillan). L’antagonista principale della storia è un disgustoso mostro pedofilo che mira a distruggere la Casa Atreides e a conquistare la galassia attraverso la paura, l’oppressione e la schiavitù. Oggi verrà interpretato da

Stellan Skarsgard

Stellan Skarsgard interpreterà il Barone nel film di Villeneuve, ma abbiamo visto ben poco di come sarà. Ma con Villeneuve che è il tipo di regista clinico che è, scommettiamo che questa versione del Barone non sarà più fedele alle sue radici nei romanzi.

Dune 1984 è da vedere?

Vale la pena guardare Dune 1984 semplicemente perché fa un buon lavoro nel portare il pubblico in questo bizzarro universo. Lynch è un grande stilista visivo e fa un ottimo lavoro nel rendere unico ogni singolo pianeta, casa e tipo di persona, il tutto senza l’ausilio di moderni effetti speciali.

Commenti