Deftones: in arrivo il remix di White Pony

0
1384

Ohms ha segnato il ritorno in pompa magna dei Deftones, formazione ormai storica che non accenna a segni di cedimento. Anzi, il disco ha ravvivato le composizioni di Chino Moreno e Stephen Carpenter dopo Gore del 2016. Ma agli americani nativi di Sacramento, questo 2020 ha ricordato anche i vent’anni del loro disco più celebrato e amato: White Pony. Questo lavoro nei primi anni 2000 rivoluzionò il cosiddetto nu-metal mediante arrangiamenti sopraffini e tappeti vocali eccezionali. Del tutto immersi in un ambiente fortemente creativo stimolante.

Per l’11 dicembre i californiani pubblicheranno sia la ristampa del Pony Bianco che un intero album di remix, Black Stallion, realizzato con l’aiuto di diversi artisti.

Come sarà questo remix?

Questo remix ha visto i Deftones lavorare con artisti del calibro di Mike Shinoda dei Linkin Park e Robert Smith dei Cure. Dal disco White Pony/ Black Stallion è stata già pubblicata Knife Party, rielaborata dai Purity King.

La tracklist

Copertina di Black Stallion dei Deftones
La copertina di Black Stallion dei Deftones

01 Feiticeira (Clams Casino Remix)
02 Digital Bath (DJ Shadow Remix)
03 Elite (Blanck Mass Remix)
04 Rx Queen (Salva Remix)
05 Street Carp (Phantogram Remix)
06 Teenager (Robert Smith Remix)
07 Knife Prty (Purity Ring Remix)
08 Korea (Trevor Jackson Remix)
09 Passenger (Mike Shinoda Remix)
10 Change (In The House Of Flies) (Tourist Remix)
11 Pink Maggit (Squarepusher Remix)


Deftones, aggiornamenti sul nuovo album

SYSTEM OF A DOWN e KORN: in Italia per l’I-Days 2020!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here