“Crafting Worlds”: svelato il tema del FeST 2021

0
206
Crafting Worlds

Il Festival delle Serie Tv (FeST) presenta la locandina ufficiale della terza edizione a tema Crafting Worlds e annuncia la partnership con The Italian Tv Festival di Los Angeles (ITTV).

La locandina del tema “Crafting Worlds”

“Crafting Worlds”: di cosa si tratta?

Il FeST è il primo grande progetto entertainment culturale firmato da DUDE. Nato nel 2018, si impone di fotografare lo stato dell’arte della narrativa televisiva contemporanea e diventa l’ecosistema di riferimento dell’intrattenimento seriale in Italia. Grazie alla direzione artistica di Marina Pierri, il FeST dà vita a un evento interamente dedicato alle serie tv e al loro dialogo con la realtà. “La locandina della terza edizione del FeST celebra il legame tra la fantasia e la realtà. Il mondo dà forma alle storie, le storie danno forma al mondo. I mondi delle storie per la tv riflettono i desideri, le paure e le aspirazioni di una società in continuo mutamento”. È con queste parole che Marina Pierri, Direttrice artistica di FeST, spiega il tema “Crafting Worlds”.

“Crafting Worlds”: la partnership con ITTV

“Quando ITTV è nato ci siamo ripromesse di non ricadere nei soliti errori che festival precedenti hanno spesso commesso, quello di non fare gruppo assieme a realtà, che pur permettendoci di mantenere l’individualità del nostro festival, diventassero complementari ad un progetto di esposizione dell’alta qualità del prodotto italiano”, spiega Valentina Martelli, CEO di Good Girls Planet. E quella della partnership è solo una delle tante sorprese di questo FeST. Insieme alla locandina che presenta il tema “Crafting Worlds”, l’evento vedrà la partecipazione di tanti ospiti.

Gli ospiti del FeST

Gli ospiti abbonderanno nel corso di questa tre giorni intensa, che si terrà dal 24 al 26 settembre alla Triennale di Milano. Gli ultimi annunciati sono Francesco Piccolo (scrittor e regista), Pietro Turano (attore) e Florencia di Stefano-Abichain (content creator). Per scoprirli tutti basta andare sulla pagina Facebook dedicata all’evento.

Commenti