Coronavirus: i Simpson lo avevano previsto

I Simpson Prevedono il futuro

1
21387
coronavirus

Il coronavirus è l’argomento che in questi giorni sta creando ansie a tutta la popolazione, come ovvio che sia, vista la gravita e la velocità con cui si diffonde. Ad oggi sono 56 le vittime di questa violentissima influenza, ed il numero è destinato a salire.

Simpson: Le previsioni del Coronavirus

Non è la prima volta che i Simpson sono al centro di complotti vari. Infatti sembrerebbe che la serie tv abbia più volte, con qualche anno d’anticipo, predetto grandi eventi (vedi elezioni americane)-

Sono due gli episodi che sono stati esaminati e decretati come predettori del Coronavirus: Marge in Catene (episodio 21 della Stagione 4 del 1993) e Lisa pseudo-universitaria ( puntata 20 della Stagione 13 del 2002).

coronavirus

Marge in Catene è la puntata in cui la casalinga, stressa e preoccupata per l’influenza che invadendo Springfield, va al supermarket a comprare una bottiglia di Bourbon per Nonno Simpson ma, fatalità, si dimentica di pagarla finendo così in galera per 30 giorni. Ma da cosa è partito tutto quanto?
la causa è un pacco che Homer ha ordinato dal giappone. Il personaggio di Homer è conosciuto da tutti come quello tontolone che si lascia abbindolare da qualunque cosa gli capiti a tiro. Nel pacco, veivolo di quella che chiameranno “influenza di Osaka” c’è uno spremiagrumi terribilmente rumoroso e, in una delle scene seguenti mostra come è avvenuto il contagio. Un operaio, dopo aver parlato col collega della sua influenza emette uno starnuto sul pacco destinato ai Simpson.

coronavirus

L’episodio intitolato Lisa pseudo-universitaria mostra come co-protagonista Bart. Nell’episodio accade che lisa incontra delle ragazze, stessa sua altezza e stesso livello culturale, ma con una differenza Lisa va alle elementari mentre le ragazze sono studentesse universitarie. La secondogenita dei Simpson è sempre stata molto impaziente e avrebbe voluto essere già una giovane adulta universitaria. Parallelamente si sviluppa una seconda storia (tipica dei Simpson), dove Bart viene punto da una zanzara portatrice del panda virus.

Si riconosce il tipo di infezione a causa della tipica forma a panda che si crea dopo la puntura dell’insetto. In questo episodio è Il primogenito di casa Simpson ad acquistare un oggetto dalla Cina. Come è ben risaputo, il piccolo è un fan accanito di Krusty il clown, Lui ha tutti gadget che riguardano il pagnliacci televisivo. Quando Bart scarta il pacco, prende il pupazzo e…ecco uscire una zanzara che lo punge. E, come spesso accade, devono correre contro il tempo per potergli salvare la vita.

Quindi, I Simpson sono davvero in grado di prevedere il futuro, oppure tutto ciò che è accaduto fino ad ora è stata una pura casualità?

rticoli che potrebbero interessarti: https://spettacolo.periodicodaily.com/17-dicembre-1989-esce-il-primo-episodio-de-i-simpson/

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here