Classifica FIMI del 2020, ecco i grandi successi

0
965
Sfera Ebbasta è uno dei maggiori successi della classifica FIMI

È appena stata rilasciata la classifica FIMI, dei singoli e degli album più amati dell’anno scorso. Un anno dominato dalla trap e dalla musica locale, ma con qualche sorpresa

Di cosa ci parla la classifica FIMI?

Inizia un nuovo anno di classifica, un nuovo anno di FIMI. La classifica della Federazione Industria Musicale Italiana è stata appena rilasciata, riassumendo tutte le mode musicali dell’anno passato. Le classifiche di album e singoli sono basate su una combinazione di dati di vendita delle copie fisiche, i download e gli ascolti in streaming. Il lato fisico è in declino, soprattutto a causa della chiusura dei negozi di dischi per la pandemia, ma i dati di streaming sono in grande salita, aumentando del 31.8% dall’anno passato. 

Per quanto riguarda i singoli, buona parte delle posizioni FIMI sono occupate da singoli di musica leggera italiana. Lo è la prima posizione, di proprietà dell’amatissima Karaoke di Boomdabash e Alessandra Amoroso. Lo sono l’argento e il bronzo: A Un Passo Dalla Luna di Rocco Hunt e Ana Mena, seguita da Mediterranea di Irama. Segue Ernia, con Superclassico, e la leggera Good Times di Ghali. Trap anche la sesta posizione della FIMI, nelle mani di Shablo, Geolier e Sfera Ebbasta con M’Manc. Chi non ama la trap e vorrebbe qualche ospite internazionale sarà contento dalle tre posizioni seguenti. La settima posizione è del gruppo synthpop Sophie And The Giants, con la loro Hypnotized rimenata da Purple Disco Machine. Ottava posizione a The Weeknd e Blinding Light, nona a Roses di Saint JHN nel remix di IMANBEK. Ma si torna ai lidi conosciuti con la decima posizione, Chico di Gué Pequeno con Rose Villain e Luchè. 

Delle sorprese nel mondo album

La prima posizione va però a un album del 2019, Persona di Marracash, che rappresenta una testimonianza della tendenza principale della nostra musica, i nuovi artisti trap. Le posizioni fino alla sesta sono occupate da album trap, con Marracash che condivide il podio FIMI con Sfera Ebbasta, con l’album Famoso, e il controverso 23 6451 di tag Supreme. Le tre posizioni successive sono DNA di Ghali, Mr. Fini di Gué Pequeno e Gemelli di Ernia, seguiti dal primo album non trap, Accetto Miracoli di Tiziano Ferro. L’ottava posizione appartiene al gruppo indie del momento, i Pinguini Tattici Nucleari, mentre con la decima posizione, occupata dal mixtape Vita Vera di Tedua. si torna alla trap. Criticata sarà sicuramente la nona posizione, assegnata al Fantadisco dei Me Contro Te. L’album è un lavoro per bambini realizzato da una controversa coppia di YouTuber, i fidanzati Luigi “Luì” Calagna e Sofia “Sofì” Scalia. Fa da colonna sonora al loro film, ambientato in un universo di loro creazione dove affrontano uno scienziato pazzo di nome Signor S. L’opera è stata un successo ai botteghini, ma poco apprezzata dal pubblico maturo.  

I tradizionalisti potranno però consolarsi in parte con la classifica FIMI dedicata ai vinili, sistema di fruizione musicale sempre più in voga con i giovani. La prima posizione p occupata da un classico del grande rock, The Dark Side Of The Moon dei Pink Floyd. Anche la terza posizione è nelle mano di un importante gruppo rock, gli AC/DC, con il loro album Power Up. Ma anche ai fan della trap piace il vinile: la seconda posizione FIMI va di nuovo all’album di Sfera Ebbasta, il caro Famoso

E a voi è piaciuto Famoso di Sfera? Qui la recensione.

Commenti