Amadeus a Sanremo 2021? Una seconda prima volta

0
1145

Amadeus in collegamento con Domenica In parla dell’ipotesi di condurre Sanremo 2021: “La prima volta che te lo propongono non puoi dire di no a Sanremo. La seconda dici ‘ci penso’, ma il prossimo sarà il primo Festival dopo il coronavirus…”

10 motivi per cui Sanremo 2020 non sarà ricordato

Amadeus in diretta con Domenica In, il conduttore apre all’ipotesi del bis

Nella puntata di ieri di Domenica In, Amadeus e la moglie Giovanna Civitillo commentano le immagini del Sanremo 2020 in collegamento dalla loro casa. Alla domanda della conduttrice Mara Venier se Amadeus abbia intenzione di accettare per la seconda volta di guidare il Festival, dato il successo dell’edizione appena conclusa, ha rispondere è stata la compagna di Amadeus che ammette: “Vedo che sta lavorando, fa riunioni, ma non so su cosa”.

La settantesima edizione del festival di Sanremo è stata una delle più seguite di sempre, con un record di ascolti mai raggiunto prima.  Solo la serata finale è stata seguita da 11 milioni e 476 mila spettatori con il 60.6% di share e ricavi pubblicitari per la Rai di circa 37 milioni.

Mentre scorrono le immagini del festival Amadeus commenta: “Sembrano passati due anni, sembra una cosa lontanissima. In effetti Sanremo è stato l’ultimo momento di aggregazione, ricordo quei giorni come un bagno di folla bellissimo. E 15 giorni è finito tutto. Questo è un pò quello che ci diciamo ogni volta che ci sentiamo io e Fiorello”.

Diodato, vita e carriera del vincitore di Sanremo 2020

Sanremo 2021 le ipotesi non ufficiali sul cast

Seppur non ufficializzata la notizia che Amadeus condurrà per la seconda volta il Festival della canzone italiana, sono tante le ipotesi che circolano sul probabile cast che potrebbe accompagnarlo in questa avventura post Coronavirus. 

Una delle ipotesi più accreditate è la conferma del ruolo di Fiorello come spalla al conduttore, mentre circola anche il nome di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti come ospite fisso dello show al posto di Tiziano Ferro. 

Il nodo cruciale della questione resta più che la conduzione la data e le modalità con le quali sarà svolto il festival. Qualche giorno fa il patron dell’Aristo, Walter Vacchino aveva dichiarato che ancora era tutto in discussione e che non era esclusa l’ipotesi di far slittare lo show da febbraio a marzo.

Commenti