Diodato, vita e carriera del vincitore di Sanremo 2020

0
1026

Ormai tutti ne parlano. Diodato è il vincitore della 70esima edizione de festival della canzone italiana, ma chi davvero conosce Diodato?

Vita

Diodato è nato ad Aosta da famiglia pugliese, più precisamente di Taranto, ha vissuto la sua infanzia e adolescenza a Taranto, città che sente sua. In seguito si trasfersce a Roma e anni più tardi si laurererà al Dams.

Carriera Musicale

La sua carriera inzia fuori Italia, infatti come lui racconta, la sua carriera inzia a Stoccolma, partecipando in session con Dj come Sebastian Ingrosso e Steve Angello che anni più tardi creeranno i Swedish House Mafia. La carriera di Diodato si intreccia con l’attivismo, soprattutto per sostenere le cause ambientalistiche della sua città, Taranto. Da sempre attivo, partecipa a varie edizione del primo maggio tarantino. A partire dal 2007, inizia a prodursi e pubblicare canzoni. Nel 2010 pubblica il singolo «Ancora un brivido». Nel 2013 esce il disco «E forse sono pazzo». Questi lavori, iniziano ad avere notorietà e buoni giudizi da parte della critica. Nel 2014 partecipa al festival di Sanremo gareggiando tra le nuove proposte. Arriverà secondo, dopo il vincitore Rocco Hunt. Nel 2018, partecipa al suo secondo festival di Sanremo, con il suo amico Roy Paci, raggiugendo l’ottava posizione. Nel 2020, partecipa al suo terzo festival di Sanremo, che gli regala la vittoria con il brano «Fai rumore». ll prossimo appuntamento per Diodato sarà salire sul palco dell’Eurovision a Rotterdam in data 16 maggio. Quindi, una carriera ormai avviata al grande successo. In seguito vi facciamo ascoltare alcuni, tra i suoi successi.

Che Vita Meravigliosa

Amore Che Vieni, Amore Che Vai (Colonna Sonora Anni Felici)

Eternità

Diodato feat. Roy Paci – Adesso

Cretino che sei

Fai rumore

Commenti