A casa con i suoi, la commedia con la Parker e McConaughey

Commedia sentimentale con Sarah Jessica Parker e Matthew McConaughey. Non particolarmente riuscita, sebbene presenti un cast di tutto rispetto.

0
440
A casa con i suoi

A casa con i suoi, o Failure to Launch, è una commedia sentimentale del 2006. Diretto da Tom Dey, il duo formato da Matthew McConaughey e Sarah Jessica Parker racconta l’incontro tra un uomo mai cresciuto ed un’insolita terapista. Prodotto dalla Paramount Pictures, il film incassò più di 128 milioni al botteghino nonostante varie critiche negative da parte di Rotten Tomatoes.

Qui di seguito il trailer.

La trama

Fin dove sono disposti ad arrivare due genitori pur di riavere, finalmente, il nido vuoto? Ce lo mostrano Terry Bradshaw (quaterback americano, vincitore di quattro Super Bowl) e Kathy Bates (Oscar per Misery non deve morire, 1990). Esasperati dalla costante presenza di Tripp, il figlio mai cresciuto, i due chiameranno una terapista esperta in questo genere di situazioni. Peccato, però, che l’arrivo di Sarah Jessica Parker, in arte Paula, non si limiterà al solo aiuto professionale, ma andrà ben oltre. La donna infatti finisce per innamorarsi sul serio dell’uomo, ma che succederà quando il ragazzo scoprirà l’inganno? Rimarrà a casa con i suoi, appunto, o metterà da parte l’orgoglio e si lascerà andare all’amore?

Il cast, ovvero perché guardare A casa con i suoi

Bradley Cooper in A casa con i suoi.

Non solo Matthew McConaughey (Oscar per Dallas Buyers Club, 2013), anche un altro giovane grande attore appare al suo fianco nel cast di A casa con i suoi. Bradley Cooper interpreta infatti uno dei migliori amici di Tripp, che non si esime dal fornire i più disparati consigli amorosi.

Sul fronte Paula, invece, troviamo Zooey Deschanel ad interpretare la migliore amica, nonché coinquilina della donna. Sebbene il film non sia stato particolarmente gradito dalla critica, Rotten Tomatoes elargisce solo recensioni positive alla futura star di New Girl, esaltandone le spiccate doti recitative.

Terry Bradshaw, Sarah Jessica Parker e Kathy Bates in una scena del film.

Da notare inoltre è la presenza di Kathy Bates. È di certo inusuale vederla indossare i panni da commedia quando davanti agli occhi abbiamo le indelebili scene del cult di Stephen King, ma superato lo smarrimento iniziale si può apprezzare la versatilità dell’attrice.

Da ultima, ma non meno importante, Sara Jessica Parker. Alias Carrie Bradshaw, come era universalemente conosciuta nel 2006. Si era infatti conclusa da soli due anni l’era di Sex And The City quando la Parker volò da New York alla costa ovest accanto a McConaughey. Niente tacchi vertiginosi né aperitivi con le amiche, ma la freschezza della Parker, e soprattutto il nostalgico ricordo di Carrie, rendono l’attrice la principale attrattiva del film.

Perchè non guardare A casa con i suoi

Sebbene sia una commedia sentimentale piacevole, coloro che si aspettano qualcosa in più rimarranno alquanto delusi. Nonostante gli eclatanti nomi del cast, la realtà è che i personaggi di contorno non sono altro che macchiette. Per quanto gli venga dato lo spazio necessario, i loro dialoghi rimangono quasi sempre ad un livello superficiale.

Sarah Jessica Parker e Matthew McConaughey sono in piedi in cucina. Lui parla, sorride e gesticola. Lei ascolta, con le braccia sui fianchi.
Sarah Jessica Parker e Matthew McConaughey in una scena del film.

Se si è appena detto che Sarah Jessica Parker è un validissmo motivo per guardare A casa con i suoi, è purtroppo vero anche il contrario. Perchè per quanto lo desideriamo, e all’epoca dell’uscita del film lo desideravamo ancora di più, la Parker non è Carrie Bradshaw. Non lo è, per quanto si volesse che lo fosse. Tralasciando l’assenza degli abiti all’ultima moda, Paula è una donna che ha ingannato il prossimo e incapace di concedersi all’amore, almeno per la maggior parte della pellicola. E questo, di Carrie, non possiamo proprio dirlo.

Dove trovarlo

Per gli inguaribili romantici, A casa con i suoi andrà in onda stasera 2 luglio 2020 sul canale 27 del digitale terrestre. Non preoccupatevi se avete impegni, lo trovate anche disponibile anche nel catalogo Netflix.

Commenti