Marco Sentieri con la sua Billy Blu è il vincitore morale di Sanremo Giovani?

Marco Sentieri ha portato a Sanremo il brano Billy Blu, una canzone molto significativa che ci spiega cos'è davvero il bullismo. È lui il vincitore morale?

0
672

Come chi ha letto le nostre pagelle relative alla seconda setata di Sanremo 2020 ben sa, “Billy Blu” di Marco Sentieri è un brano che ci ha colpito molto. Il messaggio del brano, spiccatamente anti-bullismo, spiega con il linguaggio tipico del rap cos’è davvero questo atto: la rivalsa di chi è debole caratterialmente e infelice contro chi è un attimo più fragile fisicamente, più buono, più fortunato. Il brano è stato portato su quel palco con l’enorme talento e la grande presenza scenica di Sentieri, e nessuno è rimasto indifferente davanti alla sua performance. Fra gli ammiratori di Marco troviamo anche la conduttrice Eleonora Daniele, che durante il suo programma “Storie Italiane” afferma:

Un grande artista, ha dedicato questa canzone bellissima ad una sua storia, una sua vicenda personale. Tema del bullismo, la canzone l’avete sentita è Billy Blu, è una canzone veramente veramente molto bella e sta vendendo, sta spaccando in radio, tantissimo e sta funzionando davvero con grande successo, molto molto bene. BILLY BLU, la canzone di Marco Sentieri, diventa una canzone manifesto. Per quanto mi riguarda, per quanto ci riguarda, sei stato il vincitore morale di questa edizione di Sanremo Giovani

Ebbene, dal mio personale punto di vista, mi sento di dare ragione al 100% ad Eleonora Daniele: con un brano potente, significativo e ben eseguito, Marco ha portato un lavoro eccellente a Sanremo, superando la qualità di tutti i suoi concorrenti – nonostante ce ne fossero tanti di bravi artisti fra le Nuove Proposte di questo Sanremo. Attualmente il rapper continua a prendere parte a progetti riguardanti bullismo e cyberbullismo: artista ed attivista nel contempo, Marco appare co e una personalità destinata a lasciare il segno. In bocca a lupo a Sentieri per la sua attività musicale e per quella di sensibilizzazione, entrambe di grande valore e qualità.

Commenti