Scarlett Johansson riceverà il Generation Award agli MTV Movie & TV

0
283
Scarlett Johansson

I prossimi MTV Movie & TV Awards del 2021 onoreranno Scarlett Johansson con il suo Generation Award domenica sera.

Chi riceve Il Generation Award?

Il Generation Award celebra gli attori i cui diversi contributi sia al cinema che alla televisione li hanno trasformati in nomi familiari. L’attrice Black Widow si unisce ai precedenti destinatari Sandra Bullock, Jim Carrey, Tom Cruise, Johnny Depp, Robert Downey Jr., Jamie Foxx, Dwayne “The Rock” Johnson e Mike Myers. Gli altri vincitori del Generation Award includono Chris Pratt, Adam Sandler, Will Smith, Mark Wahlberg e Reese Witherspoon.

Scarlett Johansson-Generation Award

Johansson riceverà il Generation Award la prima sera dell’evento di due notti. Presentata da Leslie Jones, la cerimonia di domenica riconoscerà e celebrerà i titoli cinematografici e televisivi più importanti dell’anno. WandaVision della Disney è in testa alle nomination sceneggiate con cinque nomination per categorie tra cui miglior spettacolo, migliore performance in uno spettacolo e miglior cattivo. Anche Emily a Parigi, The Boys, The Mandalorian e Borat Subsequent Moviefilm sono in lizza.

Sacha Baron Cohen

MTV ha rivelato la scorsa settimana che domenica onorerà anche Sacha Baron Cohen con il suo Comedic Genius Award.

Nikki Glaser

Nikki Glaser ospiterà la seconda notte degli MTV Movie & TV Awards 2021, che onoreranno i titoli non sceneggiati. I candidati per i primi MTV Movie & TV Awards: Unscripted includono RuPaul’s Drag Race, Bling Empire, 90 Day Fiancé, The Bachelorette e Legendary.

Scarlett Johansson vs HFPA

La notizia del premio degli MTV Movie & TV Awards di Johansson arriva pochi giorni dopo che ha rilasciato una dichiarazione contro l’HFPA per la sua mancanza di diversità tra i suoi ranghi. Unendosi al co-protagonista di Avengers Mark Ruffalo che ha parlato il giorno prima, Johannson ha ricordato che la sua esperienza con i membri dell’HFPA ha criticato l’organizzazione di Hollywood.

Le sue parole

“L’HFPA è un’organizzazione che è stata legittimata da artisti del calibro di Harvey Weinstein ad accumulare slancio per il riconoscimento dell’Accademia, e l’industria ha seguito l’esempio. A meno che non sia necessaria una riforma fondamentale all’interno dell’organizzazione, credo che sia giunto il momento di fare un passo indietro rispetto all’HFPA e di concentrarci sull’importanza e la forza dell’unità all’interno dei nostri sindacati e del settore nel suo complesso”.

Commenti