Rupert Everett: un biopic con Kit Clarke, John Malkovich e Kristin Scott Thomas

0
207
Rupert Everett

Kit Clarke (Get Even, Leonardo) interpreterà il giovane Rupert Everett nel racconto autobiografico Lost and Found in Paris, che Everett dirigerà dalla sua stessa sceneggiatura.

Chi farà parte del cast?

Nel cast ci sono anche John Malkovich e Kristin Scott Thomas, con Everett in un ruolo secondario. La storia segue un adolescente ribelle mandato dai suoi genitori esasperati a vivere con una famiglia mondana parigina per imparare il francese e crescere.

Produzione

Jeremy Thomas della Recorded Picture Company sta producendo, con la produzione che inizierà nella primavera del 2022.

La storia

Rupert (Clarke) è uno studente d’arte diciassettenne a Parigi nel 1977. Bello e goffo, viene sedotto nel mondo edonistico degli stilisti rivali Gary Saint Lazare (Everett) e Wim Waldemar (Malkovich) negli ultimi giorni di discoteca. Scene di intrighi e dissolutezza si svolgono sotto le luci colorate al neon del famigerato Club 7.

Rupert Everett

Rupert Everett ha dichiarato: “Lost and Found in Paris è un film sulle montagne russe della vita, l’esuberanza e il fascino della giovinezza, visti attraverso la lente di una vita ben vissuta. Sono andato a Parigi per un viaggio di scambio nel 1977. Avrei dovuto imparare il francese. Invece ho scoperto la moda, la discoteca, la droga, i ragazzi dell’affitto e finalmente – proprio sull’orlo del baratro – me stesso”.

Jeremy Thomas

Jeremy Thomas ha dichiarato: “Conosco Rupert dal suo incredibile debutto sullo schermo in Another Country, e il suo talento poliedrico e la sua storia personale rendono Lost and Found in Paris un’insolita miscela di commedia con avventure vere”.

Gabrielle Stewart

Gabrielle Stewart, AD di HanWay Films; “Che divertimento, che piacere vivere la libertà, la festa e la discoteca della Parigi degli anni ’70 attraverso l’obiettivo personale unico di qualcuno che ne ha assaporato fino all’ultima goccia. È il momento perfetto per il mercato per abbracciare la celebrazione di un momento così edonistico, pieno di spirito e di vita”.

Commenti