Michelle Yeoh: “meritiamo di avere un posto al tavolo”

Candidata all'Oscar come Migliore Attrice contenderà la statuetta a Cate Blanchett

0
166
Michelle Yeoh

11 nomination agli Oscar per Everything Everywhere All at Once e la protagonista del film, Michelle Yeoh, era su Zoom a guardare insieme ai registi The Daniels e alla sua co-protagonista Ke Huy Quan.

Cosa ha ottenuto con la sua candidatura all’Oscar?

Michelle Yeoh ha fatto la storia come prima attrice protagonista asiatica nella storia dell’Accademia. : raccontandosi a Deadline dopo l’annuincio della sua candidatura ha detto: “Penso che quello che io,” Quello che significa per me, è che tutti quegli asiatici là fuori dicono, “Vedi, è possibile”. Se lei può farlo, posso benissimo farlo anch’io.’ Questa è la cosa più importante. Sono molto ordinaria. Lavoro molto duramente. Ci sono così tante attrici brillanti, attori là fuori che sanno di avere un posto a tavola. Tutto quello che devono fare è trovare un’opportunità e arrivarci“.

L’attesa

“Ero così terrorizzata, seduta qui a pensare, e se non venissi nominata? Che dire di tutte quelle persone che hanno tali speranze e hanno riposto le loro speranze e aspirazioni su di te per dirci che dovremmo essere lì? … A volte non fai le cose per te stesso. Racconti storie perché è importante che quella storia venga raccontata. E hai bisogno che sia là fuori. E capisco la necessità per i nostri asiatici di voltarsi e dire: “Ne abbiamo bisogno”, perché convalida semplicemente che meritiamo di avere un posto al tavolo e meritiamo di far parte di tutto questo”.

Il suo personaggio

È come se fosse invisibile, ma lavora così duramente per garantire alla sua famiglia di realizzare il sogno americano“, ha proseguito l’attrice parlando della sua EvelynÈ completamente esausta – per ottenere quello sguardo, ho indossato una parrucca con molti capelli bianchi, occhiali da lettura intorno al collo e vestiti molto pratici. Ho dovuto cambiare la mia postura – questa è una donna che non ha tempo per fare esercizio . Deve sembrare trasandata. Penso che mia madre sia rimasta sconvolta quando ha visto il film“. Per vincere l’Oscar dovrà battere la bravissima Cate Balanchett, una finale da non perdere.

Commenti