Mamma Mia!: il cult con Maryl Streep

Trama, cast e recensione di uno dei musical più famosi di tutti i tempi: Mamma Mia! Ponti a cantare con noi, e Meryl Streep, tutte le canzoni degli ABBA?

0
665
Mamma Mia!

Mamma Mia!, un film che non ha bisogno di presentazioni. Indelebile nella nostra memoria sin dalla prima visione nel 2008, grazie alle canzoni degli ABBA ed alla consueta bravura di Meryl Streep. Diretto da Phyllida Lloyd (The Iron Lady), sceneggiato da Catherine Johnson ed ispirato dal film Buonasera, signora Campbell. Mamma Mia! è una commedia sentimentale, un film musicale, e tanti altri ancora potrebbero essere i modi per descriverlo, eppure nessuno di questi sarebbe sufficiente a definirlo per davvero. A raccontare l’essenza di una pellicola che, in pochissimi mesi, si trasformò in un fenomeno culturale mondiale.

Il film venne distribuito nelle sale americane il 18 luglio 2008, mentre in quelle italiane il 3 ottobre dello stesso anno. Mamma Mia! è il musical che ha incassato di più nella storia del cinema, con un guadagno totale di oltre 753 milioni di dollari in tutto il mondo. Nella classifica generale invece, si piazza al sesto posto tra i film che incassarono di più nell’annata 2008. In Gran Bretagna è a tutt’oggi il DVD più venduto di tutti i tempi, con 5 milioni di copie, e probabilmente con l’avvento dell’era dello streaming nessuno gli ruberà il primato.

Trama

Meryl Streep e Amanda Seyfried in una scena del film.

Ambientato in un’isola paradisiaca della Grecia, Mamma Mia! racconta la storia della giovane Sophie e del suo imminente matrimonio. La ragazza vorrebbe invitare alla cerimonia anche suo padre, che però non ha mai conosciuto. Per questo cerca di mettersi in contatto con lui, scoprendo che i possibili candidati sono ben tre uomini. All’insaputa della madre, con la quale vive, li inviterà tutti e tre, con l’intento di scoprire la verità sul suo passato.

Cast

Christine Jane Baranski, Meryl Streep e Julie Walters in una scena del film.

Non solo le canzoni degli ABBA, anche gli attori hanno contribuito in larga parte a rendere Mamma Mia! un film di così alto livello. Sophie e sua madre sono interpretate rispettivamente da Amanda Seyfried (Letters to Juliet, Mamma Mia! Ci Risiamo) e da Meryl Streep (che di presentazioni non ne ha bisogno). Accanto a quest’ultima troviamo Rosie e Tanya, le sue migliori amiche, al quale prestano il volto Julie Walters (due Emmy, due candidature all’Oscar di cui una per Billy Elliot) e Christine Jane Baranski (un Tony ed un Emmy Awards).

I candidati: Colin Firth, John Stellan Skarsgård e Pierce Brosnan.

I tre possibili padri della giovane, ex pretendenti della Streep, sono Colin Firth (Oscar per Il Discorso del Re, 2011), John Stellan Skarsgård (Will Hunting – Genio Ribelle, Chernobyl) e Pierce Brosnan (James Bond, Laws of Attraction – Matrimonio in Appello). Direi che, chiunque sia dei tre, non vada male in ogni caso alla giovane Sophie.


Leggi anche: Cult estivi: i film più caldi della vostra cineteca per scoprire una piccola curiosità su Pierce Brosnan, sempre a proposito di Mamma Mia!


Recensione

Se Mamma Mia! si trasformò in pochi mesi in un fenomeno culturale mondiale, è chiaro che esso rappresentò uno dei migliori film musicali mai portati sullo schermo sino a quel momento. Ed anche fino ad oggi, possiamo dirlo. Oltre ad un cast di così alto livello, nel quale spicca la Streep, vera star della pellicola, un ruolo fondamentale viene giocato dall’ambientazione e dalla colonna sonora.

Location

L’isola di Skópelos, Grecia.

Scegliere come location le paradisiache isole Sporadi, in Grecia, permette un montaggio fotografico straordinario, spartito tra le tipiche stradine diroccate e gli scorci di un mare da cartolina. Alle volte azzurro trasparente, alle volte blu intenso, alle volte di un verde chiaro e delicato. Pensate che le isole di Skíatos e Skópelos, ed in particolare quest’ultima, sono da anni meta di visite turistiche da parte di fan del film, che vogliono ripercorrere le orme dei loro beniamini. Su internet esistono interi blog dedicati a Mamma Mia!, che aiutano gli appassionati nella scelta degli itinerari da seguire.

Colonna sonora

Gli ABBA, ai tempi dell’uscita di Mamma Mia (1975).

Ultima, ma non meno importante, la colonna sonora. Da sempre uno dei tratti distintivi di Mamma Mia!, le canzoni degli ABBA hanno riscosso un’enorme successo in seguito all’uscita del film. Non che ce ne fosse bisogno, ma è certo che la pellicola abbia contribuito in larga parte a far conoscere la band anche alle nuove generazioni. Esistono su Spotify playlist apposite che riportano le canzoni di questo film e del sequel, con più di 2 milioni di ascoltatori mensili, a testimonianza dell’enorme seguito che ha ancora oggi il musical.

E’ complicato raccontare Mamma Mia! a chi non l’ha mai visto. Vi abbiamo parlato degli enormi incassi al botteghino, del cast eccezionale, della location e della colonna sonora. Vi potremmo anche raccontare di quelle volte in cui i cinema trasmisero una versione karaoke del film, così da invogliarvi ad accendere la tv questa sera alle 21.20, su rete 4, per cantare insieme a noi. Ma la verità è che forse, anche questo non basterebbe. Perchè Mamma Mia! è molto di più, e forse per ognuno qualcosa di diverso. Di sicuro, per l’autrice di questo articolo, Mamma Mia! è Meryl Streep, che danza Dancing Queen tra le stradine di un’isola greca.

Commenti