Mamma ho perso l’aereo: un film cult di Natale

0
5977

Augurandovi cari lettori un buon ponte dell’Immacolata da passare in famiglia cominciamo la cavalcata che ci poterà a viaggiare tra i migliori film dedicati al Natale per riscoprire la bellezza di questa festa inimitabile e coinvolgente. Oggi 8 Dicembre parleremo di un cult intramontabile dal titolo Home alone ma meglio conosciuto come Mamma ho perso l’aereo che ha fatto ridere e commuovere tante generazioni di bambini.


Natale 2021 Tv: la programmazione completa


Mamma ho perso l’aereo: una pellicola amata dal pubblico

Nel 1990 scritto e prodotto da John Hughes e diretto da Chris Columbus sbarca al Cinema il film Home Alone- Mamma ho perso l’aereo ma in Italia arriva nel 1991 e sul piccolo schermo l’undici ottobre 1993 su Italia 1 tenendo incollata a Canale5 una platea di oltre 13 milioni di telespettatori e diventando il film più visto di sempre sulle reti Fininvest. Da quel momento e dopo due candidature agli Oscar è diventato il film per eccellenza di Natale. In un solo mese e mezzo ottenne il maggiore incasso di tutto il 1990, davanti a blockbuster come “Ghost”, “Balla coi lupi” e “Pretty Woman” e rimase tra i primi dieci film più visti fino al 26 aprile 1991. Quando fu ritirato dalle sale, aveva guadagnato 286 milioni di dollari, il terzo incasso di tutti i tempi negli Stati Uniti fino a quel momento

Mamma ho perso l’aereo: un film che fa ridere e riflettere

Il suo successo si deve a Macaulay Culkin il protagonista assoluto del film che interpreta Kevin McCallister, un bambino di otto anni carino, biondo con occhi azzurri ma anche molto intelligente e sveglio. La sua famiglia è anche il suo tormento e il giorno prima della partenza per le vacanze di Natale lui desidera con tutte le forze di rimanere solo in casa per poter fare quello che vuole e il suo desiderio il mattino dopo si realizza veramente. Comincia a divertirsi e a fare quello che più gli piace ma c’è qualcosa più grande di lui che dovrà affrontare senza paura per dimostrare di essere un perfetto padrone di casa. Mala malinconia e la tristezza che scoprirà Kevin gli farà capire il dono più grande che aveva sottovalutato: l’amore della sua famiglia.

Una pellicola ricca di magia

Il film sa anche creare l’atmosfera perfetta per il periodo di Natale sia per l’ambientazione in un tipico quartiere residenziale Americano con le case illuminate a festa sia per la coinvolgente colonna sonora, che unisce famose canzoni natalizie a musiche originali composte dal grande maestro John Williams. L’infanzia si evolve e conosce cosa vuol dire provvedere al proprio sostentamento e affidarsi solo alle proprie forze. La dolcezza dell’innocenza incontra la furbizia e la forza di reagire. Le gag comiche entrano nell’immaginario quando le trappole che Kevin prepara per i malcapitati che osano varcare il suo territorio si trasformano in armi rudimentali ma efficaci. Kevin gioca con il fuoco, con il ghiaccio con il ferro da stiro e con i chiodi per fermare i ladri che vogliono rubare nella sua casa lussuosa e bellissima e alla fine ci riesce.

L’America prega e canta a Dio

Lo stereotipo Americano è ampiamente presente nel film dove Kevin per decidere se agire o meno con i ladri e difendere la sua casa scappa in una chiesa enorme e affascinante, piena di luce che tra un canto e l’altro di lode a Dio fa capire al bambino la strada da intraprendere e da percorrere senza voltarsi indietro e senza avere paura. I ladri mirano poi alle migliori case perchè il bottino è senz’altro migliore di quello che si trova in una casa modesta. Gli imbrogli servono a racimolare denaro che significherà di poter contare molto di più nella scala Sociale perchè i furbi e i ricchi comandano il Mondo. Ma le loro intenzioni franeranno di fronte ad un bambino pestifero che li farà arrestare.

Trama

Chicago. I coniugi Peter e Kate McCallister (Catherine O’Hara) sono in partenza per una vacanza natalizia a Parigi con la numerosa prole, gli zii e i cugini. Ma la sveglia non suona a causa di un blackout avvenuto durante la notte, e così nella fretta di partire si dimenticano a casa Kevin, il più piccolo dei loro figli che era in castigo in soffitta. Rimasto solo a casa, il bambino non si perde d’animo e se la spassa, approfittando dell’assenza degli adulti per saltare sui letti, mangiare schifezze e guardare film violenti alla televisione. Se la deve però vedere con Harry e Marv, due scassinatori maldestri e malvagi intenzionati a svaligiare la casa dei McCallister.

Cast

  • Macaulay Culkin: Kevin McCallister
  • Joe Pesci: Harry Lime
  • Daniel Stern: Marv Merchants
  • Roberts Blossom: vecchio Marley
  • Catherine O’Hara: Kate McCallister
  • John Heard: Peter McCallister
  • Devin Ratray: Buzz McCallister
  • John Candy: Gus Polinski
  • Angela Goethals: Linnie McCallister
  • Gerry Bamman: Frank McCallister
  • Terrie Snell: Leslie McCallister
  • Kristin Minter: Heather McCallister
  • Larry Hankin: Sergente Larry Balzak
  • Jeffrey Wiseman: Mitch Murphy
  • Bill Erwin: Ed
  • Ken Hudson Campbell: Babbo Natale
  • Ralph Foody: Gangster Johnny

Pagina Twitter Cinefily: https://twitter.com/CinefilyTweet

Commenti