Lynyrd Skynyrd, il disastro aereo dopo 42 anni

0
231
42 anni fa avveniva l'incidente dei Lynyrd Skynyrd

Era il 20 Ottobre 1977 quando l’aereo che portava la band southern rock per eccellenza, i Lynyrd Skynyrd, si schiantava nelle paludi di Gillsburg, nel Mississipi, mettendo fine ad una favola iniziata un decennio prima. Il gruppo era diretto in Louisiana per dare il via al proprio tour a seguito della pubblicazione dell’album Street Survivors.

Formatisi a Jacksonville (Florida) nel 1964, i Lynyrd Skynyrd hanno marchiato a fuoco il southern rock rendendolo famoso in tutto il mondo. Nell’immaginario collettivo, i LS sono, purtroppo, anche noti per essere una delle band più sfortunate della storia del rock.

Risultati immagini per lynyrd skynyrd ronnie

L’incidente

L’incidente aereo coinvolse il chitarrista Steve Gaines, sua sorella Cassie Gaines, corista della formazione, l’assistente all’organizzazione del tour Dean Kilpatrick e il cantante Ronnie Van Zant, morto poco dopo a causa delle grosse ferite riportate dopo il terribile impatto. Oltre a loro non sopravvissero il pilota Walter McCreary e il co-pilota William Gray. Secondo la National Transportation Safety Board, la caduta dell’aereo, un Convair CV-300, fu innescata da una consistente mancanza di carburante a bordo.

Il post-incidente

I Lynyrd, negli anni seguenti all’incidente, furono purtroppo colpiti da altri lutti. Uno dei più noti rigurda la morte del chitarrista Allen Collins: sopravvissuto al disastro nonostante le fratture riportate. Non solo, la sfortuna sui LS portò anche la morte del bassista Leon Wilkeson nel 2001 e del tastierista Billy Powell nel 2009. Tutti questi lutti freneranno, ma non impediranno del tutto il cammino della band.

Dopo il terribile fatto, che ha sconvolto tutto il mondo del rock, la band si sciolse immediatamente, riunendosi svariate volte senza mai raggiungere la compattezza di un tempo. Tutto questo fino al 1987, quando i Lynyrd Skynyrd, guidati da Johnny Van Zant, fratello di Ronnie, e Gary Rossington proseguirono il loro percorso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here