Emma Watson, la “Strega” più famosa del mondo, compie 30 anni

0
1601

Emma Charlotte Duerre Watson nasce a Parigi il giorno 15 aprile 1990. Vive in Francia fino all’età di cinque anni, in seguito si trasferisce in Inghilterra, nella città di Oxford. La madre Jacqueline è di origine francese mentre il padre Chris è inglese: entrambe i genitori, divorziati, esercitano la professione di avvocato. La famiglia di Emma Watson si compone infine di due fratelli minori, Alex e Toby, e due sorelle gemelle, Lucy e Nina.

Già a cinque anni, mentre frequenta la prestigiosa Dragon School di Oxford, Emma si interessa alla poesia; inizia a mostrare interesse per la drammatizzazione fin dai successivi primi anni di scuola, durante i quali ha modo di partecipare a numerose esperienze teatrali. Il suo primo ruolo importante è anche il primo a livello professionale. 

Carriera e vita privata 

Dopo un’audizione (fatta quando aveva nove anni), ha solo undici anni quando interpreta Hermione nel primo film della saga di Harry Potter (“Harry Potter e la pietra filosofale“, 2001). Emma Watson diventerà nel giro di pochi anni l’attrice in età adoloscenziale più famosa del globo. Forse è superfluo sottolineare che il ruolo di questo personaggio magico, scaturito dalla fervida mente dell’autrice J.k. Rowling , probabilmente rimarrà attaccato ad Emma Watson per tutta la carriera di attrice e in qualche misura anche nella vita privata.

In più di un’occasione, la giovane attrice ha creato il panico tra suoi fan dichiarando che esisteva la possibilità di una sua rinuncia al ruolo di Hermione negli ultimi film, per dedicarsi completamente allo studio. Tale notizia ha fatto rientrare l’allarme quando ha firmato per interpretare anche gli ultimi due film.

I lavori che esulano dall’interpretazione di Hermione Granger per ora sono pochi: ha interpretato Pauline in “Ballet shoes”, film per la tv inglese. Alla fine del 2008 dovrebbe anche uscire “The tale of Despereaux”, cartone animato in cui Emma Watson presterà la voce alla principessa Pea. 

La doppiatrice ufficiale italiana di Emma Watson è Letizia Ciampa.

In qualità di star internazionale, sebbene giovanissima, vi sono voci di gossip che la riguardano: nel mese di febbraio 2008 è stata vista a ben due feste della London Fashion Week (settimana della moda londinese) in compagnia di Johnny Borrell, chitarrista dei Razorlight, ragazzo di dieci anni più anziano con la reputazione di “bello e dannato”. Emma avrebbe poi smentito la relazione utilizzando un mezzo tanto caro agli adolescenti della sua età, il proprio sito ufficiale.

Un altro film importante in vista è “Napoleon and Betsy” (scritto e diretto da Benjamin Ross, previsto per il 2009): la pellicola racconta la storia di una giovane e impetuosa nobildonna inglese che si innamora di Napoleone Bonaparte , esiliato sull’isola di Sant’Elena. Emma Watson sarà la protagonista Betsy Balcombe, scelta in sostituzione di Scarlet Johansson.

Considerato il patrimonio personale accantonato con i primi capitoli di Harry Potter, compiuta la maggiore età (cosa che legalmente affida a Emma Watson la gestione dei suoi averi), i genitori l’hanno aiutata facendole frequentare un corso di intermediazione finanziaria.

Film successivi alle esperienze magiche di Harry Potter sono “Marilyn” (2011, di Simon Curtis), “Noi siamo Infinito ” (2012, di Stephen Chbosky), “Facciamola finita” (2013, di Evan Goldberg e Seth Rogen), “Bling Ring” (2013, di Sofia Coppola), “Noah” (2014, di Darren Aronofsky), “Regression” (2015, regia di Alejandro Amenábar).

Nel 2017 è la protagonista, Belle, nel film Disney ” La bella e la bestia” , oltre che in “ the Circle” con Tom Hanks.

Negli ultimi anni, Emma Watson ha fatto parlare di sé anche come attivista, aderendo a #HeForShe, una campagna per la parità dei sessi . A sostegno di questa, ha anche fondato un club del libro femminista sulla piattaforma Goodreaders, denominato “Our Shared Shelf”, che in due mesi ha già raccolto quasi 120.000 membri.

Commenti