Divi & serie tv: Tanti auguri a Milo Ventimiglia

0
916

Milo Anthony Ventimiglia, nato ad Anaheim, California, nel 1977, compie oggi 42 anni. Attore statunitense conosciuto per lo più per i suoi ruoli televisivi (ha partecipato da protagonista a diverse serie di successo), è vegetariano fin da bambino e nel 2009 è stato eletto dalla PETA come vegetariano più sexy dell’anno.

La carriera cinematografica

Ventimiglia ha esordito al cinema nel 1996 recitando da protagonista nel cortometraggio Must be the Music di Nickolas Perry, opera lodata dalla critica al Sundance Film Festival del 1996. Partecipa poi a diversi altri film tra cui Cursed – Il maleficio (Wes Craven, 2005) e Dirty Deeds (David Kendall, 2005), fino ad arrivare al 2006, anno in cui recita in Rocky Balboa, diretto dallo stesso attore protagonista Sylvester Stallone: in questo sesto capitolo della saga dedicata all’iconico pugile Rocky Balboa, Milo veste i panni del figlio di Stallone. Nello stesso anno recita anche nell’horror Stay Alive (Di William Brent Bell). Tra i film in cui Milo lavora in seguito figurano: Gamer (Mark Neveldine e Brian Taylor, 2009), Blindato (Nimród Antal, 2009), Order of Chaos (Vince Vieluf, 2010), The Divide (Xavier Gens, 2011), Indovina perché ti odio (Sean Anders, 2012), Un weekend da bamboccioni 2 (Dennis Dugan, 2013), Killing Season (Mark Steven Johnson, 2013), Grace di Monaco (Olivier Dahan, 2014), Tell (J. M. R. Luna, 2014) e Joker – Wild Card (Simon West, 2015). In questi ultimi due anni lo abbiamo visto nuovamente vestire i panni (seppur per un breve cameo) di Robert Balboa Jr. in Creed II (Steven Caple Jr., 2018), ha avuto una parte in Ricomincio da me (Peter Segal, 2018) ed infine lo vedremo dal 7 novembre nelle vesti del protagonista in The Art of Racing in the Rain (Simon Curtis, 2019).

Il clamoroso successo con le serie televisive: Una mamma per amica, Heroes e This Is Us su tutte

Ventimiglia ha ad ora ottenuto il grosso del suo successo in televisione, grazie alle serie televisive, che gli hanno conferito col tempo sempre più fama e popolarità. La sua prima apparizione televisiva risale al 1995, quando è comparso in un episodio di Willy, il principe di Bel Air, per poi comparire anche in Sabrina, vita da strega (1996) e CSI – Scena del crimine (2000). Il primo ruolo di rilievo lo ha ottenuto in Opposite Sex (2000, un’unica stagione, 8 episodi), dramma adolescenziale in cui è stato il protagonista Jedd Perry. Nel 2001 arriva la sua grande occasione, ovvero ottiene il ruolo che lo rende famoso tra i teenager: Jess Mariano in Una mamma per amica; all’inizio Jess doveva apparire in soli due episodi, ma Milo piacque così tanto ad Amy Sherman Palladino (la creatrice della serie) che gli venne offerto un contratto per due stagioni (in totale vi prenderà parte per 37 episodi fino al 2006). Appare poi in 4 episodi di Boston Public (2003) ed in uno di Law & Order – Unità vittime speciali (2003). Nel biennio 2004-05 è Chris Pierce, il fidanzato di Meg Pryor (Brittany Snow) in American Dreams; e poi appare in 8 episodi di The Bedford Diaries (2006). Altro clamoroso successo lo ottiene con un’altra serie televisiva cult, che lo ha consacrato alla definitiva esplosione: Heroes, in cui interpreta per 70 episodi (tra il 2006 ed il 2010) il giovane Peter Petrelli, un ragazzo sensibile, emotivo ed alquanto problematico che scopre di avere strani poteri che gli permettono di fare cose inimmaginabili. In seguito ha recitato in: Mob City (6 episodi, 2013), Chosen (webserie, 11 episodi, 2013-14), 3 ep. di Gotham (2015) e The Whispers (13 episodi, 2015). Dal 2016 è tra i protagonisti di un’altra amatissima e pluripremiata serie, This Is Us, in cui veste i panni dell’amabile Jack Pearson, ottenendo ottimi consensi tra pubblico e critica. Infine sempre nel 2016 ha preso parte al revival di Gilmore Girls, Una mamma per amica – Di nuovo insieme, un’ottava stagione composta da 4 minifilm in cui Milo ha recitato in 2 episodi.

Buon compleanno Milo!

Commenti