Blas Cantó: “Complicado” è il primo album – Recensione

0
1334

Blas Cantado è arrivato per farci sognare e per mostrarci il suo lato più personale. Lo stesso fa con le 16 canzoni che compongono il suo primo album da solista, “Complicado”.

Quasi dieci anni fa della formazione degli Auryn, uno dei gruppi nazionali di maggior successo, e, dopo la loro separazione nel 2015, molti pensarono che i loro membri sarebbero scomparsi, ma Blas Cantó era determinato a dimostrare che non sarebbe stato così: ha partecipato e ha vinto TCMS5 e ora ci presenta il suo primo lavoro discografico dal titolo “Complicado” e nella nuova versione da poco pubblicata “Complicados“.

L’album inizia con il terzo singolo estratto, che senza dubbio, lo ha portato a raccogliere il suo più grande successo, ” Él no soy yo “, a cui segue il brano ” No volveré (A seguir tus pasos)” brano composto insieme ad Álex Ubago. I prossimi due brani che seguono non ricordano una caratteristica di Blas: canzoni cantate in inglese e spagnolo. “Save Me” e quello che fu il suo primo singolo “In Your Bed“. Due canzoni chiaramente classico stile pop, ma cantate da sentimenti diversi.

Blas Cantó rappresenterà la Spagna all’Eurovision Song Contest 2020

L’album suona magicamente e continuando l’ascolto arrivano tre brani molto speciali. “Dejarte ir” una canzone d’amore cantata in duetto con Leire Martínez le loro voci si amalgano bene e rendono il brano uno dei migliori dell’intero album. Poi è la volta di “Complicado” brano che dà il nome all’album e che anticipa il secondo duetto nella canzone pop-folk ” Algo más” cantato in coppia con Beatriz Luengo. Il primo duetto ci dice di rassegnarci per evitare il dolore e ricordare ciò che non potrebbe essere, mentre nell’ultimo, l’amore è la compagnia del desiderio e della speranza.

Blas Cantó continua ad eccitarci con “Héroe” brano dedicato a Josep Lobató. Abbiamo lasciato la ballata e ci si imbatte in “Sed de Ti” un brano dal ritmo più elettronico. Il secondo singolo, ” Drunk and Irresponsible ” mantiene lo stesso stile della canzone precedente, ma va dall’aria misteriosa alla sensualità delle feste.

L’album si chiude con due bei brani “Si eres tu…” e “Desde mi Infierno“, due bellissime canzoni che ci raccontano della resa all’altra, dell’assenza di calma se non del rimpianto e del perdono come mezzo per ricominciare. Nella versione deluxe invece sono contenute anche quattro canzoni “Back to the 80s”, “Just a memory”, “What if you?” E “Treat her right”. In conclusione “Complicado” finisce per farti sognare ed è un valido biglietto da visita in chiave Eurovision. Voto 4/5.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here