Ballerina – recensione del cartoon sulla danza

"Ballerina" andrà in onda il 30 dicembre 2019 in prima visione su RAI 1.Recensione di un film dedicato alla danza ed all'arte di realizzare i propri sogni.

0
1028

“Ballerina” è un film d’animazione di produzione franco-canadese e ambientato in Francia. L’opera è diretta da Eric Summer e Eric Warin; fra i doppiatori originali troviamo Elle Flanning, Dane DeHann, la cantante Carly Rae Jepsen, la ballerina Maddie Zieger; il cast italiano dei doppiatori include invece Emanuela Ionica, Alex Polidori, Sabrina Ferilli, Federico Russo e la ballerina Eleonora Abbagnato. La colonna sonora include invece numerosi apporti di interpreti internazionali, tra cui anche la popstar Demi Lovato; all’interno della versione italiana è presente inoltre un brano di Francesca Michielin, unica canzone dell’opera ad essere stata adattata nella nostra lingua.

TRAMA: Felicie è un’orfana bretone che sogna da sempre di diventare una grande ballerina. Lei ed il suo amico Victoir, che sogna invece di diventare un grande inventore, scappano alla volta di Parigi per avverare i propri sogni. A differenza di Victoir, che riesce a muoversi verso il suo sogno quasi alla luce del sole, Felicie è costretta a ricorrere ad un imbroglio per frequentare la scuola di danza più prestigiosa della Francia: le sue gesta danneggiano però delle persone molto cattive e prepotenti, e così la ragazzina non si sente in colpa. Ad aiutarla ci sarà Odette, un’ex ballerina, ma le difficoltà sono tante e il rischio di una resa dei conti è dietro l’angolo…

Recensione di Ballerina

Il film presenta molte caratteristiche comuni a tanti buoni film d’animazione: un’ottima grafica, curatissima soprattutto nei momenti musicali e nel rendere bene i passi di danza, una protagonista orfana che insegue un sogno più grande di lei, il messaggio di fondo di credere nei propri sogni. La trama è forse un po’ scontata, e non mancano tanti cliché tipici sia dei film di danza che dei cartoni animati, ma nonostante tutto l’opera è comunque solida, riesce ad intrattenere grandi e piccini (più i piccini che i grandi, però) e lascia tutti a bocca aperta per la bellezza della grafica, mirabolante sia nel rendere le meravigliose vedute di Parigi che delle coreografie molto ben studiate.

Tornando al discorso dei cliché, c’è comunque da dire che il film non cade proprio in tutti quelli in cui poteva cadere: tante scene in cui ci si aspetta un avvenimento preciso all’orizzonte spingono in direzioni almeno leggermente differenti da quanto si pensava, e il tema del triangolo amoroso non si conclude con il classico artificio narrativo che rende felici tutti. Di contro bisogna sottolineare che i cattivi principali ricordano un po’ troppo quelli di un noto classico Disney e dei suoi due sequel (il riferimento non sfuggirà neanche a chi non ha visto i sequel, sebbene non potrà comprenderlo tutto), ed un altro difetto sta in un doppiaggio che non è all’altezza in tutti i personaggi (i non-attori che doppiano non sono sempre il top), ma nel complesso ci troviamo davanti ad un cartoon molto buono che merita uno sguardo.

Recensione di Zootropolis, riuscitissimo cartone Disney

Come Guardarlo

Ballerina va in onda oggi 30 dicembre 2019, in prima serata su RAI 1. Potete trovarlo anche in streaming sulle piattaforme Rauken TV, TimVision, Chili, iTunes, Now TV, Google Play, YouTube. Di seguito il trailer.

Commenti