Ainé: “Pareti – Agosto” è il nuovo singolo che anticipa l’EP “BUIO”

0
163

Ainé, “Pareti – Agosto” è il nuovo singolo che uscirà il 5 aprile 2024 e che anticipa il nuovo concept EP “BUIO” in uscita il 19 aprile. Andiamo a saperne di più anche attraverso il testo del singolo e le dichiarazioni dell’artista.

Il 5 aprile esce “Pareti – Agosto” di Ainé

È in arrivo il 5 aprile “Pareti – Agosto” il secondo singolo di Ainé che anticipa l’EP “BUIO” in uscita il 19 aprile.

Cosa rappresenta il brano “Pareti – Agosto” di Ainé

In ogni canzone di questo nuovo progetto discografico il cantante nu soul romano descrive le emozioni derivate, mese dopo mese, da una separazione importante. In “Pareti – Agosto” si racconta la voglia di cercare un percorso libero e autonomo, districandosi dai fili che ci legano a qualcosa che oramai non esiste più.

Melodie soul, beat in stile hip hop e arrangiamenti jazz creano un tessuto sonoro soffice e sinuoso che accompagna un flusso di pensieri in cui Ainé ritrova la sua leggerezza ed è pronto a rialzarsi

Ainé ha spiegato così “Pareti – Agosto” :

La mia testa non ha più pareti, non ha più barriere né confini, Riesco a vedere, riesco a sentire ogni profumo, chiudo gli occhi e mi godo la salita. Sono in cammino verso chissà dove, spengo la mente, i pensieri e accendo la pancia e le sensazioni. Questa volta ho detto no, non permetterò a niente e a nessuno di rovinare il mio viaggio. Te lo prometto. Questa volta vengo prima io. Me lo prometto. Stavolta dico di no. Ho spento la tua voce nella testa e ho ritrovato la mia. Con ogni pezzo che raccolgo risalgo, e i sorrisi adesso hanno un altro sapore, perché la fatica della salita è miele. Mi chiedo ancora chi sono, ma da oggi rinasco da solo”.

Pre Save e Pre Add: http://ada.lnk.to/pareti-agosto

Biografia

Al secolo Arnaldo Santoro, classe 1991, Ainé è una delle eccellenze dell’R&B in Italia.
Si forma alla Venice Voice Academy di Los Angeles e alla Berklee College Of Music di Boston, esperienze dalle quali ha maturato uno stile unico e inconfondibile.



Gli esordi

Non è un caso che sia stato scelto come opening act di artisti come Solange, Masego, Robert Glasper e Bilal.
Con due album e tre EP all’attivo (Universal Music, Virgin Records, Totally Imported), Ainé ha costruito un percorso unico nel panorama italiano, che lo hanno portato a collaborare con artisti come Giorgia, Mecna, Willie Peyote, Ghemon, Gemello, Sergio Cammariere, Davide Shorty, Gegè Telesforo, Colapesce, Danti, Frenetik & Orange, Clementino, Tormento, Serena Brancale, Ensi, Sissi, Ethan.


Dopo il suo esordio “Generation One” del 2016, pubblica “Niente di Me” (2019) che lo porta a essere inserito da Vanity Fair ed MTV tra i 25 artisti italiani più promettenti della sua generazione.

Le pubblicazioni


Nel 2019 arriva in semifinale alla selezione di Sanremo Giovani. E nel 2021 pubblica il suo EP “Alchimia” con collaborazioni con diversi esponenti di spicco della scena R&B e urban italiane. Nel 2022 pubblica l’EP NHP+.
Tiene corsi di Soul, Neo Soul e R&B in alcune tra le migliori scuole di musica in Italia come la Saint Louis College of Music di Roma.


AINÉ

https://www.instagram.com/aine_official/

https://open.spotify.com/artist/6XLKAr0x6aB0V3aAaqAS9h?si=O2CKWJL-RziIS302XRLniA

https://www.youtube.com/@aine3423

Testo di “Pareti – Agosto”

  • Scritto da Arnaldo Santoro, Raffaele Sperati, Alessandro Pollio
  • Testo scritto da Arnaldo Santoro, Mattia Galbiati (Yof), Laura di Lenola
  • Prodotto da Raffaele Sperati
  • Voce Ainé
  • Tastiere Alessandro Pollio
  • Synth bass Raffaele Sperati
  • Batteria Federico Romeo

Se casco nel vuoto

Stavolta non torno più

La testa leggera

È senza pareti

Ci sento di nuovo

Mi chiedo chi sono

E risponde un coro oh  

Ritroverò il lume

Tra mille versioni

Mi perdo e mi trovo

Sentì questa chimica

Vedi ciò che vedo io

Non sarò mai come mi dici tu

Il mondo gira a testa in giù

La gente corre sempre

Non voglio starci dietro, non più

Stavolta no

Non te lo permetterò

Di fermare questo mood

Questa volta ho detto no

Non te lo permetterò

Di fermare le mie vibes

Puoi provare a prendermi

Togliermi il sorriso

Non te lo permetterò

Un nodo alla gola

Le gambe che tremano

Risalirò da solo per non tornare lì

Sopra un filo

Non perdo equilibrio

Tu aspetti che cada

Per dirmi che infondo

Ci sei sempre stata

Sentì questa chimica

Riesci a darle un senso

Non farò mai come mi dici tu

Il mondo gira a testa in giù

La gente corre sempre

Non voglio starci dietro, non più

Stavolta no

Non te lo permetterò

Di fermare questo mood

Questa volta ho detto no

Non te lo permetterò

Di fermare le mie vibes

Puoi provare a prendermi

Togliermi il sorriso

Stavolta no

Non te lo permetterò

Di fermare questo mood

Questa volta ho detto no

Non te lo permetterò

Di fermare le mie vibes

Puoi provare a prendermi

Togliermi il sorriso

Stavolta no

Non te lo permetterò

Di fermare questo mood

Questa volta ho detto no

Non te lo permetterò

Di fermare le mie vibes

Puoi provare a prendermi

Togliermi il sorriso

Non te lo permetterò.

https://spettacolo.periodicodaily.com/alessandro-proietti-vedo-non-vedo-in-radio-e-su-tutte-le-piattaforme-dal-29-marzo/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here