Zhavia Ward: una nuova incredibile promessa del pop mondiale

Zhavia è un nuovo nome di punta per l'industria musicale americana. I suoi nuovi brani lasciano intravedere delle potenzialità importanti...

0
698

Zhavia Ward è sicuramente uno dei nomi che potrebbero diventare più interessanti nel futuro dello scenario pop mondiale. La cantante ha debuttato in uno dei vari talent show che vanno in onda nella TV statunitense, “The Four”, e su tale palco si è fatta subito notare grazie ad un bellissimo timbro, una buona presenza scenica ed un’ottima padronanza del suo strumento vocale: tutte qualità necessarie a chiunque voglia diventare un cantante professionista. Durante lo show, Zhavia si è fatta notare agli occhi di giudici e pubblico, riuscendo alla fine a qualificarsi come finalista ed a presentarsi alle porte del mercato musicale con un importante biglietto da visita.

Appena uscita fuori dallo show, Zhavia ha firmato un contratto con la Columbia Records, fra le etichette principali su suolo americano. A soli 18 anni, la cantante sta attualmente attraversando la classica fase di lancio della sua carriera: dopo alcuni singoli atti a sondare il terreno, l’occasione per un debutto nel mainstream le è stata offerta da una collaborazione con l’ex One Direction Zayn sulle note de “A Whole New World”, versione in inglese de “Il Mondo è Mio” realizzata per la colonna sonora del remake live action di Aladdin. Un duetto che ha messo in luce le doti di Zhavia su un palco più altolocato, con un’esecuzione da parte sua che ha reso sicuramente giustizia ad un brano così importante.

Aladdin: Recensione del nuovo live action – PRO e CONTRO

Subito dopo la pubblicazione del brano, la Columbia ha immediatamente messo in atto il passo successivo: la pubblicazione di un singolo forte da solista e di un primo EP. Il brano selezionato è “17”, una potentissima up tempo pop in cui tutto il carisma di Zhavia può venire fuori sia nell’interpretazione che nel testo, incentrato sui suoi sforzi nel trasformare il suo sogno di diventare cantante in una realtà. Una produzione energica, che strizza l’occhio all’urban pur restando nel pop, offre un valido terreno per mettere in scena l’abilità vocale di questa ragazza, che con la sua grinta e la sua timbrica porta a termine un lavoro egregio sulla traccia.

Molto d’impatto anche il video del brano, in cui il carisma e la bellezza di Zhavia riescono a bucare lo schermo. Complice anche un’immagine super efficace da ragazza ribelle, con quei dreads impossibili da non notare ed un abbigliamento ricco di stile. Un look che sicuramente ricorda la Christina Aguilera di “Stripped”, e che dire… all’epoca una simile immagine portò molta fortuna!

A questo singolo ha fatto seguito, come già anticipato, un EP avente lo stesso titolo del brano. Si tratta di un disco godibile, con brani abbastanza buoni anche se non forti come il singolo: il classico lavoro che lascia intravedere le potenzialità dell’artista in questione, ma che non le mostra del tutto. Speriamo quindi che “17” (singolo) riesca ad ottenere un forte successo commerciale ed a lanciare la carriera di Zhavia, così che la Columbia le permetta presto di pubblicare un album di debutto in cui possa mostrare al 100% di che pasta è fatta. Personalmente nutro molte aspettative nei suoi confronti, per cui non vedo l’ora di ascoltare altro materiale.

Commenti