Warner Bros, rinviati Dune e The Batman

La Warner Bros si accoda a Disney ed Universal rinviando tutti i suoi titoli ad alto budget

0
309
Warner Bros

Dopo la notizia degli ennesimi rinvii di grandi Blockbuster la Warner Bros ha deciso di correre ai ripari e rinviare i grandi titoli previsti per il 2020. La chiusura di 127 sale in UK e 536 negli USA del circuito Cineworld non è altro che il colpo di grazia per una stagione invernale che si prospetta molto difficile. Il rinvio interessa in modo particolare quelli che sarebbero stati i due film di punta della stagione invernale. Parliamo di Dune di Denis Villeneuve e The Batman di Matt Reeves, entrambi film particolarmente attesi dal pubblico di tutto il mondo. Non far uscire i film su un mercato globale, potrebbe causare ingenti perdite dato che sono entrambe pellicole ad altissimo budget.

I rinvii della Warner Bros

Il tentativo della Warner Bros

La Warner Bros è la prima major ad aver cercato di riportare il pubblico in sala grazie all’uscita in tutto il mondo di Tenet. Nonostante ciò il film non ha riscosso particolare successo in uno dei mercati preferenziali, ovvero quello americano. Come abbiamo già detto, infatti, i cinema dei due più grandi centri cinematografici americani (New York e Los Angeles) sono ancora chiusi e questo ha portato ad ingenti perdite. Globalmente il film ha incassato intorno ai 300 milioni, ma ha raggiunto appena i 5 milioni al box office USA.

Le nuove date

Collider ha annunciato le nuove date di uscita dei progetti Warner Bros, mettendo in primo piano le sorti di Dune e The Batman. Il film di Denis Villeneuve arriverà nelle sale non più il 18 dicembre 2020 ma il 1 Ottobre 2021. Stessa sorte ha avuto il nuovo Batman con Robert Pattinson posticipato al 4 Marzo 2022, proprio per lasciare spazio a Dune. Tutti questi cambiamenti hanno causato una reazione a catena e una totale riorganizzazione dei calendari. L’ unica pellicola a non aver subito ulteriori cambiamenti è WonderWoman 1984 già precedentemente rimandato al 14 Gennaio 2021. Tra i titoli Warner Bros rimandati abbiamo anche Matrix 4 (22 Dicembre 2021), The Flash (4 Novembre 2022), Shazam! Fury of the God (2 Giugno 2023), Black Adam (data da definire) e Minecraft il film (data da definire).

La prossima stagione invernale sarà sicuramente la più difficile degli ultimi decenni a causa della mancanza di grandi titoli che attirino il pubblico. Mai come questa volta tutti questi rinvii stanno avviando una vera e propria reazione a catena che sta causando lo slittamento di tutti i grandi blockbuster ad alto budget.

Commenti