Vip e casinò: le grandi star con la passione per il gioco

0
344

Moltissime celebrity italiane e internazionali non hanno mai nascosto la loro passione per i giochi. Se in passato erano i casinò di Las Vegas o Montecarlo i luoghi prediletti per il loro intrattenimento, oggi sono le varie location dedicate ai prestigiosi tornei di poker sportivo, ma anche i casinò online, a ospitare gli assidui del gioco più famosi.

In Italia, è lunga la lista di VIP appassionati di casinò: tra tutti Emilio Fede, storico conduttore del TG 4, che ha trascorso molte ore nei casinò italiani. Memorabile la sua vincita al Casinò di Sanremo nel 1998 quando, tra roulette e baccarat, in una notte riuscì a portarsi a casa circa un miliardo di lire. Anche Katia Ricciarelli è un’appassionata di casinò e pare che si diverta a firmare autografi mentre gioca alle slot machine. Mentre il grande Vittorio De Sica ripropose volutamente la sua passione per il gioco in alcuni film come “l’Oro di Napoli” e “Il conte Max”.

Tra i calciatori sembra più comune la passione per poker sportivo e scommesse. Appese le scarpette al chiodo, Bobo Vieri ha iniziato una carriera da pokerista, ricevendo grandi apprezzamenti da parte dei Pro Player Luca Pagano e Dario Minieri. In particolare, gli è stata riconosciuta la capacità di saper aspettare il momento giusto per poi iniziare a giocare in maniera aggressiva. Sicuramente, tutte quella grinta espressa sui campi da calcio deve essere tenuta a bada per rispettare l’atmosfera rilassata dei lussuosi casinò. Molti sportivi condividono la stessa passione per il tavolo verde: il campione olimpico Michael Phelps, i nostri Gigi Buffon e Francesco Totti, che hanno fatto anche da testimonial al gioco, ma anche il grande Michael Jordan ha spesso puntato ingenti somme nelle scommesse sportive e al poker.

La passione per i casinò è particolarmente diffusa soprattutto presso le celebrity di Hollywood, che non è raro scorgere a qualche tavolo durante partite importanti.

Dopo aver scoperto i casinò quando si trovava a Las Vegas per girare “Ocean’s eleven”, George Clooney è diventato addirittura un imprenditore del settore aprendo un casinò fuori la Sin City: il Las Ramblas Resort.

Tra gli attori più famosi appassionati di casinò troviamo anche Ben Affleck, che in passato ha partecipato a diversi eventi WPT e WSOP di poker. Pochi sanno che è dotato di una brillante mente matematica, e che è soprattutto il blackjack il suo grande talento. Purtroppo, in più di un’occasione è stato allontanato dai casinò, con l’accusa di contare le carte.

A fargli compagnia troviamo il suo storico amico d’infanzia, Matt Damon, altro attore appassionato del tavolo verde che ha scoperto, e praticato, grazie alla lunga preparazione per il ruolo cinematografico da protagonista in “Rounders: il Giocatore”, pellicola cult amata da tutti gli appassionati di poker, dove riesce a mettere a segno una scala degna di nota.

Anche Tobey Maguire, star di Spiderman, condivide questo hobby: qualche anno fa uscì la notizia che Tobey, insieme ad altri vip e giocatori High Stakes, avrebbe partecipato a serate di poker illegali dove la sola ammissione costava centinaia di migliaia di dollari.

Ronan Keating, un musicista irlandese, in un’intervista radiofonica ha raccontato un simpatico aneddoto con protagonista Leonardo Di Caprio. Nel 2013, i due si trovavano a Sidney per le riprese di “The Great Gatsby” e, durante una pausa, Di Caprio chiese al cantante 200 dollari per giocare a poker. A quanto pare l’attore americano vinse ma non gli ripagò mai il prestito.

L’attore Jamie Foxx, al pari di Ben Affleck ha avuto qualche problema in passato a causa della suo condotta nelle sale da gioco: nel 2003 venne condannato a due anni di libertà vigilata perché, mentre si trovava in un casinò di New Orleans, si sarebbe rifiutato di fornire i propri documenti.

Il “duro a morire” Bruce Willis pare che abbia una vera passione per il baccarat, tanto da aver vinto 500.000 dollari in una sessione di gioco durante una visita ad Atlantic City. Mentre un altra volta ne vinse 25.000 in una rapida partita ai dadi.

Un altro famosissimo attore, nonché il James Bond per eccellenza, Sean Connery, era un vero patito di casinò e roulette. Secondo una leggenda, mentre si trovava in Italia per girare un film nel 1963, andò nel casinò di Saint-Vincent e scommise sul numero 17 della roulette cinque volte di fila, le prime due andò male ma poi piazzò tra vincite di seguito. Una serie fortunatissima che gli permise di portarsi a casa 27 milioni di vecchie lire.

Charlie Sheen, attore famoso per il ruolo in “Due uomini e mezzo” quasi quanto per i suoi guai con la legge, ha speso molto tempo e soldi tra casinò e ippodromi. Secondo quanto dichiarato dalla sua ex moglie Denise Richards, pare che piazzasse scommesse sportive al telefono anche mentre si stavano recando all’ospedale per la nascita del figlio.

I giochi da casinò sono piuttosto diffusi anche tra le celebrity femminili, tra queste Cameron Diaz che ha spesso frequentato tornei internazionali di poker, e Shannon Elizabeth, la Nadia di “American Pie”, che ha intrapreso una carriera in cui ha già vinto diversi tornei di poker.

Che dire poi di Pamela Anderson? La procace bagnina di Baywatch non ha mai nascosto il suo debole per il gioco, e pare che il suo matrimonio con il produttore Rick Salomon sia avvenuto dopo aver perso una partita contro di lui, che letteralmente la vinse al poker!

Infine, forse risulterà come una notizia sorprendente ai più, ma anche la Regina Elisabetta d’Inghilterra ha una passione per le scommesse. Pare che la passione per le corse di cavalli l’abbia ereditata dai genitori, in particolare dalla regina Madre, anche se per Elisabetta II le vincite arrivano soprattutto dai premi grazie alle tante vittorie conquistate dai suoi animali.

Commenti