Venezia 77: La Verità sulla Dolce Vita di Fellini, fuori Concorso

0
438
Venezia 77, La Verità sulla dolce Vita
Venezia 77, La Verità sulla Dolce Vita, Fuori Concorso

Venezia 77, La Verità sulla Dolce vita di fellini, Fuori Concorso


Salvatore – Shoemaker of Dreams, la Biografia su Ferragamo, Fuori Concorso…


In anteprima mondiale alla 77. Mostra del Cinema di Venezia, Fuori Concorso, il docufilm di Giuseppe Pedersoli 

che per la prima volta con documenti inediti, svela l’inizio e le avventure di uno dei capitoli immortali della storia del cinema: La verità su La dolce vita,

prodotto da Gaia Gorrini per Arietta Cinematografica, in associazione con Istituto Luce-Cinecittà che lo distribuisce per l’Italia, mentre la distribuzione per l’estero è affidata a Intramovies.

La verità su La Dolce Vita, film diretto da Giuseppe Pedersoli, è un documentario sul capolavoro di Fellini,

nel quale per la prima volta viene raccontata la genesi e la gestazione di quest’opera emblematica della storia del cinema mondiale.

Trama (Venezia 77, La Verità sulla Dolce vita)

È il 1958, quando Federico Fellini è alla ricerca di un produttore per un nuova sceneggiatura, scritta dallo stesso regista insieme a Ennio Flaiano e Tullio Pinelli.

Nonostante il cineasta italiano abbia già vinto due Oscar (con La Strada e Le notti di Cabiria), fatica a trovare un produttore,

fino a quando non è Giuseppe Amato a proporsi per La Dolce Vita, riconoscendone già dallo scritto un grande valore.


Ha inizio così la faticosa realizzazione del film con la produzione più costosa mai vista in Italia fino a quel momento,

tanto che il costo finale dell’opera risulterà essere il doppio di quello inizialmente concordato con il regista.

La produzione del film si rivelerà un vero percorso a ostacoli con diverse battute d’arresto, condite da litigi e minacce tra il cineasta e gli stessi produttori.


Nonostante la lunga e travagliata gestazione, La Dolce Vita giunge a compimento, aggiudicandosi la Palma d’oro al Festival di Cannes,

il favore del pubblico e la consacrazione a capolavoro della filmografia italiana e cult della storia del cinema mondiale.

Sono i documenti inediti e le corrispondenze tra Fellini, Amato e Angelo Rizzoli che oggi portano a galla la verità dietro questo capolavoro, che fa sognare gli spettatori da sessant’anni.

il regista (Giuseppe Pedersoli)

“Il sessantesimo anniversario dalla produzione de La Dolce Vita e il centenario dalla nascita di Federico Fellini, costituiscono la migliore opportunità per ricostruire la genesi,

la produzione e la vita commerciale di uno tra i piu’ famosi e iconici film della cinematografia mondiale – sottolinea Giuseppe Pedersoli–  Questo progetto si basa sulla copiosissima,

originale e inedita corrispondenza tra Giuseppe Amato, Angelo Rizzoli e Federico Fellini, rispettivamente produttore, distributore e regista de La Dolce Vita.

Sono gli stessi protagonisti a raccontarci, con la “voce” diretta dei loro scritti, ciò che hanno vissuto.Attraverso un montaggio serrato e avvincente di interviste e letture, e scene ricostruite,

si ricreano le atmosfere, i contrasti e le grandi passioni che formarono la sostanza fondante e la creazione

di uno tra i più controversi prodotti della cinematografia italiana, universalmente riconosciuto come un capolavoro”.

Regia Giuseppe Pedersoli

Tempo 83′

Paesi Italia

Commenti