Una giornata in compagnia di “Kalavrìa – La terra dei greci di Calabria”

0
367

La bellissima pellicola di Freedom Pentimalli e Davide Carbone in streaming gratuito.

É un progetto incredibile quello ideato e realizzato da Freedom Pentimalli e Davide Carbone, due giovani eufemiesi accomunati dall’amore per la loro terra d’origine.

A distanza di (ormai) anni dal debutto, Kalavrìa è diventato un prezioso cimelio da custodire e un passaporto di cui andare fieri. La realtà raccontata dai due ragazzi è quella di una terra abbandonata ma meravigliosa, scrigno di tesori dal valore inestimabile.

Così avevamo presentato il docufilm su “Periodico Daily” anni fa https://www.periodicodaily.com/pronto-kalavria-la-terra-dei-greci-calabria/ e così lo descrivevano gli autori a quasi fine lavori:

“Siamo andati lì, tra la costa e le montagne più a sud della penisola italiana, non dove tutto finisce, ma dove tutto nacque. Abbiamo girato delle immagini bellissime con panorami mozzafiato, fatto delle interviste incontrando i greci di Calabria. Abbiamo cercato di descrivere l’atmosfera di un mondo quasi perduto, ma ancora vivo, testimoniando le vette culturali e artistiche raggiunte in quello sventurato lembo di terra.
Stiamo girando un documentario. Più nello specifico, stiamo creando un documento. Un mix di immagini, storie, tradizioni, musiche e percorsi capace di offrire la bellezza di un mondo intero racchiuso in un unico lavoro.
Per raccontare l’Area Grecanica abbiamo deciso di attraversarla tutta in lungo e in largo, partendo dalla sua modernità sulla costa fino alle cime della sua tradizione montana, respirando l’atmosfera suggestiva della vallata della fiumara Amendolea, arteria ancora pulsante di grecità: dalle vie di Roghudi Vecchio, con le storie di cui furono teatro, alle perle architettoniche di Bova Superiore.
Lavoriamo al progetto già da due anni e quest’estate lo porteremo a termine, documentando le svariate manifestazioni di grecità che l’estate offre, dalle escursioni/interviste alle lezioni della settimana greca, dal nuovo museo di Rholfs al baluardo di Gallicianò, luogo magico dove si sente una lingua ancora viva che, nonostante la veneranda età, cerca in tutti i modi di non sparire.
Per completare il lavoro e farlo bene, un prodotto audiovisivo professionale, ci serve una spinta economica. Stiamo facendo il meglio con i mezzi che abbiamo a disposizione, ma per finalizzare il progetto (mixaggio audio, speakeraggio, diritti musicali, ulteriori riprese, confezione del prodotto) abbiamo bisogno del vostro aiuto, così da far confluire questa esperienza creativa nel più ampio lavoro fatto dalle associazioni, dagli storici, dai linguisti, dagli artisti e dai poeti che sono la vera speranza per il futuro della lingua greca di Calabria.
Chiunque può aiutarci, anche con una piccolissima somma di denaro. Il minimo gesto farà comunque la differenza, dato che abbiamo da spendere tante energie che, grazie al vostro contributo, saranno destinate a dare voce a chi oggi rischia di non averne mai più! Il nome di ogni donatore, inoltre, verrà citato nei titoli di coda: non possiamo infatti che essere riconoscenti verso chi sente il dovere di contribuire alla valorizzazione di questo patrimonio culturale! Grazie.”

Oggi, Freedom e Davide hanno scelto di regalarci quasi un’ora e mezza di pura emozione, nuove scoperte e vecchie tradizioni. L’omaggio è stato annunciato sull’omonima pagina Facebook legata al progetto “Kalavrìa – la terra dei greci di Calabria” in cui gli autori parlano così ai loro lettori:

“Buongiorno a tutti! In questo difficile periodo di quarantena in molti stanno ritrovando il tempo per leggere e viaggiare almeno con l’immaginazione.
In attesa dell’uscita del nuovo documentario, Ettù parànu – Dove ancora suonano le vallate, abbiamo pensato di mettere Kalavrìa – La terra dei grecia di Calabria in streaming gratuito mercoledì 25 marzo, per tutto il giorno.
Una data importante e simbolica, visto che in Grecia si tratta della festa dell’indipendenza dagli ottomani.
Sappiamo che non è tanto ma, nel nostro piccolo, speriamo di farvi svagare dalla routine e magari, una volta superato questo momento difficile, di farvi venire voglia di visitare la Calabria greca.
Il 25/3 ci sarà il link attivo sulla nostra pagina!

Καλημέρα σε όλους! Σε αυτή τη δύσκολη περίοδο καραντίνας, πολλοί βρήκαν το χρόνο να διαβάσουν και να ταξιδέψουν, τουλάχιστον με τη φαντασία τους.
Περιμένοντας την κυκλοφορία του νέου ντοκιμαντέρ, Ettù parànu – Dove ancora suonano le vallate, κάνουμε δωρεάν προβολή του Kalavrìa – La terra dei greci di Calabria την Τετάρτη 25 Μαρτίου, όλη την ημέρα.
Μια σημαντική και συμβολική ημερομηνία, δεδομένου ότι στην Ελλάδα είναι η ημέρα της ανεξαρτησίας από την Οθωμανική Αυτοκρατορία.
Ξέρουμε ότι δεν είναι πολύ, έτσι και αλλιώς ελπίζουμε να σας χαλαρώσουμε από τη ρουτίνα και, μόλις ξεπεράσουμε όλοι μαζί αυτή τη δύσκολη περίοδο, να θέλετε να επισκεφθείτε την ελληνόφωνη Καλαβρία!
Την 25/3 θα βρείτε το link της προβολής στην δική μας σελίδα!

Good morning everyone! In this difficult period of quarantine, many of us are finding time to read and travel at least with our imagination.
Waiting for the release of our new documentary, Ettù parànu – Dove ancora suonano le vallate, we want to share with you Kalavrìa – La terra dei greci di Calabria in free streaming on Wednesday 25 March, all day long.
An important and symbolic date, given that in Greece it is the independence day from the Ottomans.
We know it is not so much but, in our own small way, we hope to make you relax from the routine and maybe, once we all have overcome this difficult moment, to make you want to visit the Greek Calabria.
On 25/3 you will find the streaming link in our page!”

Un bellissimo viaggio pronto a coinvolgere l’intera popolazione che non può che ringraziare per un dono tanto speciale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here