Torna il Festival cinematografico “Uno sguardo raro”

0
91

Siamo giusti alla sesta edizione del Festival cinematografico ”Uno sguardo raro”, evento che si concentra sul tema delle malattie rare, dell’inclusione sociale e della diversità. La scadenza entro cui sarà possibile caricare le opere sulla piattaforma FilmFreeway è fissata al 15 maggio 2021. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul Festival di quest’anno.

Che cosa sono le malattie rare trattate nel Festival Uno Sguardo Raro?


Accade a volte, non troppo spesso purtroppo, di sentir parlare di malattie rare, patologie che la maggior parte di noi non conoscono e delle quali ignorano completamente l’esistenza, ma tuttavia esistono e comportano situazioni invalidanti per i soggetti che le vivono in prima persona sul proprio corpo e per tutti quei familiari e amici che in terza persona si trovano in difficoltà e spesso impotenti di fronte alla malattia. Ma cosa intendiamo allora malattia rara? Intanto si definisce rara la malattia che colpisce meno di 5 persone su 10.000, parliamo invece di patologie rarissime quando si parla di meno di una persona su un milione. In Italia i malati di malattie rare sono circa più di un milione, numero importante e onestamente che nessuno si aspetterebbe, mentre in Europa sono circa 30 milioni.

I giudici del Festival Uno Sguardo Raro

A giudicare sui corti e documentari che dovranno trattare questo difficile tema sarà una giuria tecnica che lavorerà alla preselezione delle opere. Il compito della giuria sarà quello di valutare l’aderenza al tema, la qualità della narrativa e la capacità divulgativa. Infine interverrà una giuria di qualità. Formata da esperti del cinema e della televisione che unitamente ai membri della comunità dei malati rari, del mondo della comunicazione, della sanità e dell’Istruzione, selezionerà i finalisti per ogni categoria dalla short list già selezionata dalla giuria tecnica. Queste le parole di Claudia Crisafio attrice, autrice e co fondatrice di Uno Sguardo Raro: ”Ci auguriamo che i giovani registi siano ispirati dal nostro evento ad esplorare la comunità dei rari e di chi convive con una disabilità per contribuire a creare una società più aperta ed inclusiva”.

IL Festival, i temi e le date

Il Festival cinematografico Uno Sguardo Raro impone come tema principale delle pellicole che partecipano alla manifestazione quello delle malattie rare, dell’inclusione sociale e della diversità. La gara è poi composta da 4 categorie: i corti italiani, i corti internazionali, i corti di animazione e i documentari. I primi tre della durata massima di 15 minuti mentre il documentari deve durare al massimo 20 minuti. Normalmente il Festival si tiene nel periodo di ricorrenza della Giornale delle Malattie Rare previsto nel mese di febbraio, ma quest’anno non sarà così. È stato infatti stabilito che Uno Sguardo Raro si svolgerà a Roma dal 4 al 10 ottobre. Il periodo cambia ma l’importanza di parlare dei temi legati ai pazienti affetti da patologie rare, croniche e invalidanti rimane sempre di preminente interesse ed è quindi sempre importante parlarne.


Festival Cannes 2021: le date



Commenti