“They Don’t Care About Us” – Spike Lee condivide la nuova versione del video

0
578
Spike lee realizza nuovo video di They Don’t Care About Us


Spike Lee ha condiviso una nuova versione del video di “They Don’t Care About Us” di Michael Jackson per celebrare quello che sarebbe stato il 62 ° compleanno della star. L’acclamato regista era dietro la telecamera per i due video originali della traccia: uno girato in Brasile e un altro ambientato in una prigione.

They Don’t Care About Us– Il nuovo video di Spike Lee


Le nuove immagini incorporano filmati delle proteste di Black Lives Matter del 2020 provenienti da luoghi di tutto il mondo, tra cui Rio De Janeiro, Helsinki, Atlanta, Città del Capo e altri. Scene che si mescolano ad alcune clip del video originali.

In una dichiarazione Spike Lee ha affermato che “Le grandi canzoni di protesta non possono diventare vecchie, stantie o non pertinenti perché la lotta continua ancora. Ecco perché questa canzone è l’inno di questo mondo caotico e pandemico in cui viviamo tutti. Per celebrare il giorno della nascita di Michael Jackson, abbiamo realizzato questo cortometraggio per continuare la lotta per l’uguaglianza per tutti.”

Le proteste viste nel nuovo video sono scoppiate nel maggio 2020 dopo la morte di George Floyd mentre era sotto custodia della polizia a Minneapolis. L’agente Derek Chauvin è stato accusato di omicidio di secondo grado, mentre Thomas Lane, Tou Thao e J Alexander Keung martedì sono tutti accusati di favoreggiamento e favoreggiamento dell’omicidio di secondo grado, e favoreggiamento di omicidio colposo di secondo grado.

Nel frattempo, LL Cool J ha parlato della brutalità della polizia, dicendo che ci deve essere un “approccio diverso” quando si tratta di controllare gli ufficiali. “Dobbiamo mettere in atto un sistema diverso per il controllo, una migliore istruzione, più valutazioni psicologiche, un controllo più approfondito dei precedenti in modo da sapere veramente chi sta facendo la polizia”, ​​ha detto.

Commenti