The Words – Recensione del film con Bradley Cooper e Zoe Saldana

The Words è un film molto particolare, che racconta tre storie in maniera concentrica. Ecco la recensione di un film dedicato alla scrittura.

0
2327

“The Words” è un film drammatico del 2012, diretto da Brian Klugman e Lee Sternthal e sceneggiato da Laura Rister e Cassian Elwes. Il cast include molti attori, tra cui: Bradley Cooper, Zoe Saldana, Olivia Wilde, Jeremy Irons, Dennis Quaid, Ben Barnes ed altri. L’opera è sviluppata in maniera concentrica, includendo uno scrittore che racconta la storia di un suo libro mentre, a sua volta, un personaggio facente parte del libro racconta ad un interlocutore di una terza storia. Ciascuna storia apre dunque un varco per un “mondo” diverso, con attori diversi, come se il film fosse una sorta di matrioska.

TRAMA: Durante un convegno, uno scrittore legge al pubblico il primo capitolo del suo nuovo libro: è la storia di un aspirante scrittore che cerca da tempo di farsi pubblicare da varie case editrici, senza successo. La situazione mette a dura prova la sua vita privata, e così è costretto ad accettare tutt’altro tipo di lavoro, sebbene sia pur sempre presso una casa editrice: in questo modo riesce a sposarsi ed a partire per il viaggio di nozze. Proprio in questo viaggio, l’uomo trova per caso un antico manoscritto: dopo qualche remora l’aspirante scrittore decide di spacciare per propria l’opera e riesce a farla pubblicare. Il libro diventa un grandissimo successo, ma il vero autore dell’opera lo attende al varco per sbattergli in faccia la gravità della sua azione…

Recensione di The Words

Sebbene in una prima fase l’insolita impostazione concentrica del film possa apparire strana ed inutile, andando avanti nella visione si ci rende conto che non è così: “The Words” è una grande celebrazione dell’arte della scrittura, di quello che è il suo vero senso ed in cosa si incappa qualora si decide di artefare quella che è tale espressione artistica, ma anche in cosa si incappa qualora si faccia l’errore di mettere la propria produzione in mani altrui.

Questo tema è trattato con tre storie, ciascuna delle quali è “interna” alla precedente, che spiegano ciò in un modo in cui solo il cinema può fare, sfruttando al meglio il linguaggio di questa arte: il risultato è davvero potente, sa raccontare “una” storia in maniera grandiosa e dare un forte messaggio di fondo, il tutto anche grazie ad interpreti straordinari che svolgono molto bene i loro ruoli. Ottime anche le scenografie, le quali riescono a trasportarci in almeno due piani temporali differenti.

Come guardarlo

“The Words” andrà in onda stasera, 13 aprile 2020, in prima serata su Cielo. L’opera è disponibile anche in streaming su varie piattaforme. Di seguito il trailer.

LEGGI ANCHE: Quasi Amici – Recensione del celeberrimo film francese

Commenti