The OC: tutte le curiosità sulla serie

Tutte le curiosità che non sapete su The OC. Vi raccontiamo i retroscena del teen drama: dall'anticipazione della morte di Marissa alla love story nata su set tra Rachel Bilson e Adam Brody.

0
468
The OC curiosità

Tutti ricordiamo The OC, il teen drama che dal 2003 al 2007 appassionò milioni di telespettatori in tutto il mondo, ma siamo certi di conoscerne anche tutte le curiosità? Perchè siamo sicuri che ricordiate a memoria le avventure di Ryan, Seth, Marissa e Summer. I loro amori, i loro colpi di testa e anche le loro scazzottate in quel di Orange County. Ma forse qualche retroscena della serie vi è sfuggito, ed è per questo che abbiamo raccolto per voi alcune interessati curiosità su The OC.

Tutto sul produttore, Josh Schwartz

Josh Schwartz, il produttore della serie. È lui che dobbiamo ringraziare per questo telefilm. The OC è la sua creatura, il suo primo lavoro importante ed al quale è particolarmente affezionato. Pensate che tiene incorniciato ed appeso in casa sua Atomic County, il fumetto creato da Seth, e che al termine dello show prese del set Principessa Favilla e Capitan Avena.

Alcuni attori della seconda stagione insieme al produttore Josh Schwartz, in alto a destra.
Da sinistra: Peter Gallagher, Mischa Barton, Alan Dale, Adam Brody, Benjamin McKenzie, Melinda Clarke e Josh Schwartz.

Ma non è finita qua, avete mai notato quel piccolo omaggio al giovane produttore? E scriviamo giovane a ragion veduta, dato che all’epoca della prima sceneggiatura Schwartz aveva solamente 25 anni. Comunque, i più attenti di voi potrebbero aver visto, nel corso dell’ultimo episodio, un cartello con scritto “Schwartz” all’aeroporto, posto chiaramente come ringraziamento all’artefice del teen drama.

Tra finzioni del set…

Casa Cohen è una delle ville più invidiate delle serie tv, con la sua casetta in piscina e la spettacolare vista sull’oceano. Peccato, però, che solo nel primo episodio della serie sia stata utilizzata una vera casa, mentre per i quattro anni a venire un set ricostruito ha ospitato i nostri beniamini.

Curiosità: il set di The OC è stato interamente ricostruito in studio. Sia la casetta in piscina che il panorama, vista oceano.
Ricostruzione della casetta in piscina e del panorama, vista oceano.

Una delle più particolari curiosità di The OC è il fatto che la celebre casetta in piscina non è altro, infatti, che una ricostruzione accanto ad un panorama pitturato. Un telo con l’immagine di un oceano è la vista spettacolare che immaginiamo veda Ryan ogni mattina al suo risveglio. Ma non solo, anche la piscina è alta poco più di 1.20 metri e gli attori hanno dovuto girare molte scene in ginocchio. Infine poi, mentre il nostro Seth Cohen si dichiara un amante dell’acqua sin dal primo episodio, l’attore che lo interpreta ha delle preferenze alquanto diverse. Adam Brody, infatti, ha paura delle barche e nel finale della prima stagione, per girare la scene in cui lo si vede partire a bordo del suo catamarano, è stata utilizzata una controfigura.

e vita reale

Parlando sempre di Adam Brody, una delle curiosità più piccanti che lo riguardano è la sua storia d’amore con Rachel Bilson, la Summer di The OC. Non solo nella serie, i due sono stati insieme anche nella vita reale per tre anni, dalla prima alla terza stagione. Hanno comunque mantenuto un buon rapporto professionale e d’amicizia anche dopo, tanto che sono riusciti a girare gli ultimi episodi senza problemi nonostante la separazione.

Qualche mese fa, una loro foto insieme ha fatto il giro del web, dimostrando come i due siano realmente in buoni rapporti tutt’oggi. Rachel e Adam si sono infatti incontrati in aeroporto, e la Bilson ha deciso di postare l’incontro con una foto su Instagram.

Curiosi di sapere quali altri amici sono rimasti tali anche al di fuori di The OC? Due sono Jimmy (Tate Donovan) e Sandy (Peter Gallagher), i vicini di casa e padri delle famiglie Cohen e Cooper. Mentre altri due sono Benjamin McKenzie e Paul Wesley (The Vampire Diaries), che nella serie interpretarono Ryan e Donnie. I due si sono incontrati nel corso della prima stagione, quando i loro personaggi lavorarono insieme come camerieri al Crab Snack, il locale sul molo di Newport. Ancora oggi sono molto legati, tanto che non è raro vederli insieme a qualche evento.

Curiosità: Paul Wesley e Benjamin McKenzie si sono conosciuti sul set di The OC e sono amici da allora. I due sono seduti, intenti ad osservare un evento sportivo. Paul sorride, mentre Benjamin sembra concentrato.
Paul Wesley e Benjamin McKenzie insieme, ad un incontro di basket.

Due celebri frasi…fuori copione

“Benvenuto a OC, stronzetto!”, così Luke accolse Ryan quando arrivò a Newport Beach. È curioso, però, che una delle frasi più famose di The OC non fosse scritta nel copione. Chris Carmack, infatti, la improvvisò durante la scena e gli autori decisero di tenerla.

E così, “Welcome to the OC, bitch!”.

Sempre il nostro Luke avrebbe dovuto essere portavoce di un’altra battuta, che questa volta l’attore propose agli sceneggiatori, ma che essi rifiutarono forse ritenendola troppo spinta. Le attenzioni del ragazzo sarebbero dovute essere rivolte a Julie, la madre di Marissa con il quale Luke avrà poi una storia. La battuta avrebbe recitato: “You’re such a Milf, Julie”, e siamo certi sarebbe entrata anch’essa nella storia della tv.

Altre curiosità su The OC

I retroscena di Casa Cohen non sono certo finiti, a partire dal fatto che originariamente i Cohen avrebbero dovuto chiamarsi Needleman. Cognome che ci suona un po’ strano oggi, dopo tutti questi anni. Proprio il ristretto nucleo famigliare dei Cohen/Needleman, insieme a Summer, è l’unico ad apparire in tutti i 92 due episodi dello show. Fateci caso al prossimo episodio che vi capiterà di guardare, Sandy, Kirsten, Ryan, Seth e Summer saranno sicuramente sempre presenti.

Melinda Clarke in una schena di The OC.

È curioso che proprio Rachel Bilson (Summer) sia una delle attrici più presenti di The OC, considerando che inizialmente sarebbe dovuta essere solamente una guest star dello show. Al pari di Melida Clarke (Julie Cooper), infatti, avrebbe dovuto essere presente solo per una manciata di episodi. Le due sono state in seguito promosse a regular, una volta intuito il potenziale dei loro personaggi. Se fate attenzione alla sigla, potrete notare che solo a partire dal quattordicesimo episodio i nomi Bilson e Clarke appaiono come membri regolari del cast.

Olivia Wilde e Mischa Barton in una scena della seconda stagione di The OC.

Concludiamo questa carrellata di curiosità con uno dei personaggi più controversi di The OC: Marissa Cooper. Innanzitutto, a prestarle il volto avrebbe potuto essere Olivia Wilde, che interpretò poi Alex, la barista con cui Marissa avrà una storia. Gli autori ritennero che la Wilde avesse un temperamento troppo forte per interpretare la fragile Coop, così che affidarono il ruolo alla Barton.

Mischa Barton, che lasciò la serie al termine della terza stagione, è protagonista di una delle scene più conosciute della serie. La notizia della morte di Marissa fece il giro del mondo, sia per la scena strappalacrime che la coinvolse sia per lo spoiler che fece la Barton ad un’ora dalla messa in onda dell’episodio. L’attrice, infatti, rivelò ad Access Hollywood cosa sarebbe successo ancor prima che accadesse, anticipando il clamore mediatico che sarebbe esploso di lì a poco.

Vi lasciamo qui sotto la scena, in caso voleste piangere un po’. E speriamo di avervi interessati raccontandovi alcune curiosità che ancora non conoscevate.


Altro su The OC: The OC : quanto ricordi del primo episodio?

Oppure: The OC: 10 scene indimenticabili

Leggi anche: Giudice Amy: tutte le curiosità sulla serie

Commenti