Members: il sodalizio tra punk e reggae

0
222
The Members

Sono stati tra i primi a sposare il punk e il reggae. Un matrimonio complicato, che i Members hanno saputo realizzare con successo.

The Members: chi sono?

I Members sono un gruppo punk inglese, nato nel 1976. Il loro singolo più famoso è forse Sound of the Suburbs. La canzone è diventata l’inno della band, che ha portato il gruppo nelle classifiche inglesi. JC Carroll, chitarrista dei Members, racconta nella sua biografia di aver pensato che tutti i fan della band avessero bisogno di una canzone. Si tratta per lo più di persone che non abitavano a Londra e a Manchester, fulcri della scena punk di fine anni ’80. Assistendo a questo esodo, che avveniva in concomitanza con i concerti, il chitarrista pensò bene di omaggiare tanta dedizione.

The Members: la nascita di Sound of the Suburbs

Carroll racconta di aver trovato un riff di apertura che gli pareva perfetto, poi ha messo insieme qualche accordo ed ha portato tutto alle prove della band. Il riff iniziale riproduce fedelmente le note suonate da un trombettiere che annunci la carica del proprio reggimento. Carroll dice che la prima volta che i Members hanno suonato la canzone è stata durante un concerto dei Vibrators. Era il 13 agosto 1978, e Carroll e soci facevano da supporto. il pubblico riunito al Marquee di Londra è impazzito. Carroll sostiene che quell’entusiasmo non fu una sorpresa per la band. Sapevano che avrebbero raccolto consensi.

Sound of the Suburbs

“Gli acquirenti del sabato affollano il centro della città. Ragazzi seduti sulle panchine che gridano alle ragazze che camminano in giro. Johnny sta lì alla sua finestra a guardare la notte…” È così che canta Nicky Tesco, frontman dei Members. Ed è per questo che il brano piaceva ai ragazzi di fuori città, che si spostavano per sentire i propri idoli in concerto. Sound of the Suburbs raccontava una verità che tutti loro conoscevano e che Carroll, Tesco e soci sbandieravano con consapevolezza e originalità.

Commenti