The Guardians of Justice: una serie di supereroi Netflix

0
479

The Guardians of Justice è una serie a tema supereroi prodotta da Netflix. È un prodotto che porta freschezza in un panorama saturo. È una serie ironica, che parodizza l’immaginario supereroistico. Attraverso un tono volutamente sopra le righe e l’utilizzo di una forma ibrida, è un prodotto che non si prende sul serio. Il risultato è un racconto frenetico e all’apparenza sciocco, ma che in realtà è un ottima rielaborazione di tutti gli stereotipi e tropi tanto abusati in questo genere di produzioni.

The Guardians of Justice: una serie ibrida

The Guardians of Justice è un prodotto che fa respirare un po’ di aria fresca in un contesto tanto abusato come quello supereroistico. Il merito risiede nella sua costruzione formale. Infatti, The Guardians of Justice utilizza una narrazione di tipo non convenzionale, che sfrutta un montaggio iper frenetico. Viene fatto un collage di stili e forme diverse, facendo passare a schermo un’infinità di dettagli a gran velocità. Grazie all’uso di una forma insolita, è una serie che parodizza non solo gli stereotipi del genere ma anche il suo linguaggio. The Guardians of Justice è un collage postmoderno, che gioca con la forma. È un prodotto che sa incarnare il contesto mediale odierno, dove tanti stili convivono e comunicano tra loro.

The Guardians of Justice: un opera parodica

The Guardians of Justice attinge dal panorama supereroistico contemporaneo. I suoi personaggi sono volutamente delle caricature dei più famosi eroi Marvel e Dc. Marvelous Man, un dio in terra, è evidentemente Superman. Night Hawk, il vigilante mascherato è Batman. i guardiani sono un misto tra Justice League e Avengers. Tutto in questa serie è ripreso dalle storie di queste mitologie. Ma i riferimenti evidenti sono intenzionalmente parodici. La volontà è di esagerare gli aspetti più assurdi tipici dei tropi supereroistici. Le situazioni sono estremizzate, i nemici e gli eroi sono ridicoli. Tutto è intenzionalmente pacchiano. È una serie che non vuole prendersi sul serio. Racconta le esagerazioni dei supereroi come dovrebbero essere raccontate. Con un tono ed uno stile sopra le righe. D’altronde i supereroi sono sopra le righe.

Videogiochi, fumetti e animazione

The Guardians of Justice è un pastiche stilistico. È proprio nella forma che trova la sua originalità. Prende tutti i linguaggi tipici della narrazione supereroistica e li fonde insieme in un risultato parodistico. Tutto è iperbolico, ed è proposto con un gusto retrò pacchiano. Gli anni ottanta sono il principale riferimento. Ritroviamo grafiche da videoclip ed effetti speciali volutamente posticci. Ibridazione tra l’estetica dei videogiochi picchiaduro (alla mortal kombact) e la grafica tipica dei fumetti. Viene utilizzata l’animazione 3d unita alla tecnica del Claymation ( animazione di pupazzi in plastilina). Il risultato finale è brechtiano. La finzione viene esplicitata dalla forma. È un gioco formale che non nasconde la sua natura finzionale. Decostruisce i vari linguaggi tipici di questo panorama e li riassembla in un originale unicum.

Conclusioni

The Guardians of Justice è un ottima rielaborazione postmoderna del genere supereroistico. Grazie ad un ispirata fantasia stilistica, amalgama tutti gli stili pop tipici di questa narrativa. Costruendo un linguaggio ibrido, racconta i supereroi in modo originale, attraverso una forma frizzante ed un ritmo incalzante. La grande frenesia del montaggio rende tutto molto veloce. È una serie pienissima di dettagli ed easter egg, difficili da notare a prima vista. L’estrema velocità con cui appaiano gli elementi a schermo non permette di coglierli tutti subito. É una serie che nasce da una passione nerd per la sub cultura pop, che si è diffusa molto negli ultimi anni. Forse non sarà un prodotto per tutti ( a causa della narrazione visiva non convenzionale). Ma sicuramente fa la gioia di chi ama l’immaginario supereroistico. È una serie per gli amanti dei videogame, dei fumetti e dei prodotti anni ottanta. Quindi se sei un vero Nerd, affrettati e recupera questo gioiello. Sarà per te una goduria estetica.

Commenti