The Falcon and The Winter Soldier: eroi distrutti

Recensione del primo episodio della nuova serie targata Marvel Studios con Anthony Mackie e Sebastian Stan

0
669
The Falcon

E siamo solo all’ inizio. The Falcon and The Winter Soldier si presenta come un prodotto diverso, ma allo stesso tempo simile a WandaVision. Dal punto di vista stilistico si pone in linea con la produzione cinematografica targata Marvel Studios, mentre sul lato emotivo c’è qualcosa che la rende diversa, forse più sentita e dolorosa. E’ attualmente disponibile su Disney+ il primo episodio della serie che cerca di introdurci alle vicende dei due protagonisti.

Siamo 6 mesi dopo il Blip e Sam e Bucky cercano di reinserirsi nel mondo civile e di elaborare il proprio dolore. Il primo episodio è una preparazione a ciò che vedremo nella serie che promette molto bene sia dal punto di vista dell’azione che della qualità. L’ironia è ridotta al minimo, per cercare di raccontare un mondo che sta cercando di riprendersi. L’equilibrio mondiale è compromesso e il mondo ha bisogno di eroi in grado di ristabilirlo.

Come ogni serie vi lasciamo un semplice AVVERTIMENTO SPOILER.

The Falcon and The Winter Soldier: una battaglia con se stessi?

Il primo episodio di The Falcon and The Winter Soldier sviluppa i due personaggi in maniera parallela. Da un lato abbiamo Sam che collabora attivamente con l’ Air Force e cerca di riacquistare un pò di normalità ritornando nella sua città natale in Louisiana per aiutare la sorella con l’attività di famiglia mentre dell’altra abbiamo Bucky che si ritrova per la prima volta ad essere un uomo libero e a cercare di far pace con i suoi demoni.

Bucky Barnes Sebastian Stan) in una scena di The Falcon and The Winter Soldier

Entrambi sono tormentati, confusi ed è come se non riuscissero a focalizzarsi sulla propria vita. Bucky cerca di fare ammenda, ma continua ad essere schiavizzato dal suo passato come Soldato D’ Inverno mentre Sam sembra paralizzato dalle responsabilità che lo scudo potrebbe implicare. La grande scena d’azione iniziale è solo il preambolo di un episodio che vedrà i nostri protagonisti separati e in lotta con le proprie esistenze. Un episodio dal forte impatto emotivo che da il via ad una vicenda che ci farà scoprire meglio l’ interiorità di Sam e Bucky.

Un mondo disordinato

Fin dal primo secondo di The Falcon and The Winter Soldier ci sembra di vedere un film del Marvel Cinematic Universe. La serie si propone sia stilisticamente che dal punto di vista registico in linea con due dei più grandi film Marvel Studios mai realizzati: Captain America – The Winter Soldier e Captain America – Civil War. L’episodio si apre con una lunghissima scena d’azione (quasi 10 minuti) in cui vediamo Sam confrontarsi con un vecchio rivale di Cap, Batroc. In generale, è l’unico momento di azione pura che vediamo nella puntata che ha come vero obiettivo l’analisi della situazione psicologica dei due protagonisti.

The Falcon and The Winter Soldier
Rhodey Rhodes Don Cheadle) e Sam Wilson Anthony Mackie) in una scena del primo episodio

A differenza di WandaVision, The Falcon and The Winter Soldier è una serie che cerca di porsi su un piano molto più pratico. Prova a raccontare non solo l’ interiorità del personaggio ma anche la realtà che lo circonda. In un certo senso l’ MCU per la prima volta cerca di raccontarci le vere conseguenze del Blip in tutta la loro violenza ed insensatezza.

L’ importanza della crescita personale

Uno dei temi fondamentali di The Falcon and The Winter Soldier sarà sicuramente anche il disordine da stress post traumatico. Il concetto di trauma, almeno in questo primo episodio, è stato centrale, soprattutto per quanto riguarda di Bucky. Il disagio mentale e il difficile percorso sociale del personaggio lo potrebbero far diventare protagonista di una profonda crescita personale molto interessante da comprendere e osservare su schermo. Fino ad ora non abbiamo avuto alcun tipo di interazione tra i due protagonisti, ma comunque si comprende la tensione che percorre la serie. Una tensione molto simile a quella che si respirava in altre pellicole inerenti al ciclo di Cap. Nel caso di Sam vediamo un uomo confuso che sembra non sentirsi adatto al ruolo che Steve alla fine di Avengers: Endgame gli aveva assegnato. Una ricerca spasmodica della normalità che non porta a nulla. Un circolo vizioso.

Bucky e Sam: due personaggi in grado di comprendersi

The Falcon and The Winter Soldier
Bucky Barnes in una scena del primo episodio

Le premesse sono ottime per una serie che riuscirà ad approfondire a pieno due personaggi che già nel primo episodio hanno mostrato la loro complessità umana. Se da un lato abbiamo Sam, con il suo non sentirsi abbastanza, dall’altro abbiamo Bucky con il suo trauma e i suoi sensi di colpa. Due personaggi che, sorprendentemente, potrebbero completarsi e comprendersi a vicenda. Un episodio di preparazione che lancia The Falcon and The Winter Soldier tra i titoli più interessanti dell’ MCU non solo per il grande lavoro fatto sull’azione, ma anche attraverso una analisi psicologica dei personaggi di cui il pubblico aveva bisogno. Empatizzare, legare. Questa è la chiave di un grande prodotto. E con questo primo episodio, ci sono riusciti.


Bucky Barnes: il personaggio MCU nel mondo dei fumetti


Dove vedere The Falcon and The Winter Soldier?

Il primo episodio di The Falcon and The Winter Soldier è disponibile su Disney+. La nuova serie targata Marvel Studios arriverà ogni settimana con un nuovo episodio.

Commenti