The Defenders: i Difensori di New York contro La Mano

0
969

THE DEFENDERS è stata una miniserie televisiva statunitense del 2017, composta da una stagione ed otto episodi. Trattandosi di una miniserie evento è stata concepita come una stagione unica, quindi al momento non sono previsti rinnovi, anche se non si ha la certezza assoluta che non ci sarà un seguito. La serie è stata distribuita da Netflix in simultanea in tutti i paesi in cui il servizio è disponibile.

Lo show si ispira al gruppo di supereroi dei fumetti creati dalla Marvel (anche se i membri differiscono dalla squadra originale, composta sul cartaceo da: Doctor Stranger, Hulk, Namos e Silver Surfer), la quale ha prodotto la serie insieme a Netflix. The Defenders è il crossover che riunisce i quattro supereroi già visti in precedenza nei singoli serial Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage ed Iron Fist. Ideata da Douglas Petrie e Marco Ramirez, naturalmente rientra nel MCU (Marvel Cinematic Universe) ed è il quinto show prodotto dall’accoppiata Marvel-Netflix, al quale è seguito lo spin-off di Daredevil, The Punisher. Di genere supereroistico, anch’essa, come i suoi precedessori, è una serie ricca di scene action.

New York è in profondo pericolo, una spietata organizzazione criminale la minaccia seriamente. Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage ed Iron Fist, quattro vigilanti di quartiere, si ritrovano a dover far squadra per affrontare e tentare di sgominare i piani di un nemico comune: La Mano. La squadra dovrà iniziare a conoscersi e soprattutto a fidarsi per assemblarsi ed assortirsi, ma una volta fatto ciò diverrà un’ardua alleanza da sfidare per qualsiasi villain. A tornare in questo crossover, oltre ai co-protagonisti dei vari serial, ci sarà soprattutto Elektra, la quale in modo molto ambiguo non lascerà capire fino in fondo da che parte sta.

La miniserie mantiene gli stessi toni cupi e misteriosi delle serie individuali legate ai quattro personaggi protagonisti, per questo è stata ben vista e sufficientemente ben accolta, anche se non recensita benissimo come le precedenti (qualche meccanismo andava oliato meglio, ma nel complesso i fattori positivi hanno compensato quelli negativi). Ciò che è stato criticato è stata la parziale lentezza dei primi episodi e la parte di Finn Jones (Iron Fist), visto come l’anello debole del gruppo. Ciò che invece è stato particolarmente apprezzato è stata l’alchimia di gruppo e le perfette coreografie nelle scene action, che sono davvero tante.

I protagonisti di The Defenders sono molti: Charlie Cox (Matt Murdock / Daredevil, sempre enigmatico), Krysten Ritter (Jessica Jones, che come al solito sembra arrabbiata col Mondo intero), Mike Colter (Carl Lucas / Luke Cage, costantemente pronto a difendere il prossimo), Finn Jones (Danny Rand / Iron Fist, il più bersagliato dalla critica, anche se non sfigura nel confronto con gli altri tre), ed Elodie Yung (Elektra Natchios, furiosa più che mai). Figurano poi i comprimari dei protagonisti: Eka Darville (Malcolm Ducasse), Elden Henson (Foggy Nelson), Jessica Henwick (Coleen Wing), Simone Missick (Misty Knight), Rachel Taylor (Trish Walker), Deborah Ann Woll (Karen Page), Rosario Dawson (Claire Temple), Scott Glenn (Stick), e Carrie-Anne Moss (Jeri Hogarth). Infine i villain, interpretati da: Sigourney Weaver (d’eccezione la sua partecipazione alla serie, nel ruolo di Alexandra Reid), Ramon Rodriguez (Bakuto), Wi Ching Ho (Madame Gao), Yutaka Takeuchi (Murakami) e Babs Olusanmokun (Sowande).

miniserie
Commenti