Start Tour 2019: Ligabue pronto ad infiammare gli stadi d’Italia

0
667

Manca solo una settimana all’inizio dello Start Tour 2019 che vedrà Luciano Ligabue sui palchi di nove città diverse d’Italia. Canterà per la prima volta dal vivo le tracce del cd uscito a l’8 Marzo, Start, il dodicesimo album di inediti per il rocker di Correggio. Un titolo che significa partenza, che preannuncia qualcosa di nuovo.

START

“Start” cd Ligabue

Un cd nato dopo un momento difficile per il cantante, in seguito all’incidente alle corde vocali del 2017: è stata tanta la paura di non riuscire più a cantare. Il superamento di questo momento ha caratterizzato il nuovo cd di inediti, facendo nascere in lui un senso di gratitudine sia nei confronti del suo pubblico, che ha scelto di non cestinare i biglietti dei concerti annullati, e sia nei confronti della moglie Barbara che gli ha insegnato a “concedere speranza al futuro”: <<Non voglio diventare una sorta di mistico spirituale, ma so che essere grati non produce solo un effetto sulla persona a cui sei grato, ma produce un effetto su di te>>. Perché concedere speranza al futuro vuol dire dare la possibilità al futuro stesso di assomigliare di più a come noi lo vorremmo.

Il cd Start, certificato disco di platino, è stato anticipato dall’uscita del singolo “Luci d’America” – in testa alle classifiche per molte settimane – che racconta l’importanza di fermarsi per capire le storie che incontriamo, circondandosi nel lungo viaggio della vita, di vino e coraggio, pane e fortuna, ma soprattutto di buoni compagni di viaggio.

Una tracklist piena di significato

A questa traccia, se ne affiancano altre 9, ognuna con un messaggio chiaro e diverso. Da “Certe donne brillano” – uscita come singolo l’8 marzo, proprio per festeggiare l’universo femminile – che racconta i segni che alcune donne, nel bene o nel male, hanno lasciato nella vita di Luciano, riuscendo a brillare ancora, anche a distanza di anni: <<c’è mia madre, che brilla ancora; mia moglie e mia figlia, a loro volta, fanno una bella luce>>; per poi passare ad altre tracce incentrate sul tempo che passa, come “Il tempo davanti: una canzone sussurrata, capace di suscitare immagini diverse nella mente di chi ascolta: <<È un tema con cui tutti facciamo i conti, nel bene e nel male. Ne “Il tempo davanti”, invece, parlo di memoria, di quando vedi i tuoi genitori da ragazzi, senza preoccupazione ma con tanta fiducia davanti. C’è molta tenerezza e lo racconto in questa canzone>>.

Il figlio di Luciano: Lenny Ligabue

Io in questo mondo” è una risposta alla domanda su cosa si prova, sui palchi, a stare di fronte a tanta gente. La risposta giusta non c’è, perché ogni parola sembra non essere mai all’altezza di quel sentimento: <<non è un caso che “Io in questo mondo” sia uscita in questo album. Vengo da un periodo difficile: nel 2017, per me l’operazione alle corde vocali è stata molto dura dal punto di vista psicologico. Dovevo capire se sarei riuscito a cantare come prima. Ho spostato 32 concerti nei palazzetti, ma il pubblico ha conservato il biglietto per 5 mesi. Quel gesto di fiducia è stato molto importante>>.

Ogni emozione nel cd passa in modo diverso, attraverso suoni ricercati. Il brano “La cattiva compagnia” ha un valore aggiunto: nel finale della canzone è il figlio Lenny a suonare la batteria.

“Certe notti lì”

Ogni testo nasconde una storia che, da 29 anni, riesce sempre a raggiungere il suo pubblico. Nonostante siano molti i fan che lamentano un cambiamento evidente nella musica di Ligabue – ad esempio il sound molto più orecchiabile e commerciale – continua ancora a regalare messaggi autentici attraverso le sue parole mai banali o scontate, conquistando ancora il consenso di tantissime persone.

Tutto pronto dunque per lo Start Tour 2019: dalle luci, al palco, al sound check, al pubblico, quello di “certe notti lì”, già carico per le lunghe file sotto il sole caldissimo, ai cancelli degli stadi d’Italia.

Start: Ligabue torna e riparte dagli stad

Commenti