Star Wars: Rian Johnson parla di Ben Solo

0
308
Star Wars Rian Johnson
Star Wars Rian Johnson

Recentemente, la scrittrice Sariah Wilson ha avuto la possibilità di chiacchierare un po’ col regista di Star Wars: Gli ultimi Jedi, Rian Johnson, riportando poi su Twitter le questioni più interessanti emerse nel Botta&Risposta.

Cosa ha rivelato Rian Johnson?

E, nel fare due parole con Sariah Wilson che il regista ha ammesso che, mentre stava girando Gli Ultimi Jedi, non aveva letteralmente idea che il personaggio sarebbe morto nel capitolo successivo.

Le sue parole

Io: Sapevi che Ben sarebbe morto quando stavi facendo GUJ? Lo sapevi fin dall’inizio?

Rian: No

Io. Divento visibilmente irritata perché realizzo che l’uccisione di Ben Solo non faceva da sempre parte del piano. Rian si rende conto della mia espressione e del mio sospiro di disgusto. Mi domanda, ridendo, per cosa fosse. Gli ho spiegato che per me quel finale è un tasto dolente e poi gli ho fatto vedere la mia t-shirt “Ben Solo meritava di meglio”, una cosa che l’ha fatto ridere anche di più. Mi ha spiegato che fra il 7 e l’8 così come fra l’8 e il 9 ci furono dei completi cambi di mano.

La scena degli specchi

Il regista ha potuto dare la sua interpretazione della scena degli specchi che vede, come protagonista, Rey durante il suo addestramento sul pianeta Ahch-To. La scrittrice ha dato cronaca della cosa su Twitter: “Rian Johnson sulla scena degli specchi nella caverna dopo che gli ho chiesto se Rey abbia visto Ben: è simile alla scena di Luke nell’Impero colpisce ancora, è tutto lasciato all’interpretazione di chi guarda. Non ha voluto fornire una risposta definitiva in maniera tale da non condizionare quello che ognuno ci ha visto. Per lui, Rey doveva vedere che la persona con cui si doveva connettere e ricevere delle risposte era sé stessa, perché le stava cercando da Luke. Voleva conoscere il suo posto in quella storia e contatta delle persone per scoprirlo”.


Star Wars: quali sono i progetti di Mark Hamill?


Commenti