Star Wars: assicurata l’uscita anche in Cina

0
393
Star Wars: assicurata l'uscita anche in Cina

La data di uscita Star Wars: L’Ascesa Skywalker di JJ Abrams era stata bloccata nella nazione più popolosa del mondo, la Cina.

Il film di Star Wars sarà disponibile il 20 dicembre, giorno e data con il suo lancio in Nord America.

Il cast

L’Ascesa di Skywalker è ill nono lungometraggio di Stars Wars e il film finale del franchise prodotto dalla Disney. Nel cast troviamo Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Adam Driver, Richard E. Grant e Keri Russell. Anche gli attori originali di Star Wars tra cui Mark Hamill (con il nome di Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO) e Billy Dee Williams (Lando Calrissian) tornano. Rivedremo sul grande schermo anche la compianta Carrie Fisher (Leia) grazie ad alcuni filmati precedentemente inutilizzati che Abrams ha girato per la il film di Star Wars del 2015.

Gli incassi cinematografici in Cina

La Cina è il secondo più grande territorio al botteghino del mondo. Ha un ruolo importante nei guadagni globali di Hollywood Ad esempio, il film della Marvel Avengers: Endgame ha guadagnato lì $ 614 milioni all’inizio di quest’anno! Ma il franchise di Star Wars era stato vietato in Cina.

LEGGI ANCHE: Star Wars: in arrivo le pentole a pressione della saga

I film di Star Wars in Cina

The Force Awakens ha suscitato curiosità in Cina nel 2016, guadagnando $ 124 milioni. Ma lo spin-off in franchising Rogue One  (2017) e The Last Jedi  (2018) di Rian Johnson hanno visto un ulteriore calo degli interessi locali, guadagnando rispettivamente $ 69 milioni e $ 42,5 milioni.

I film originali del franchise di Star Wars non hanno mai avuto una grande diffusione negli anni ’70 e ’80. I fan cinesi afferma che la saga sia troppo complessa. D’altra parte, anche in Cina i fan di lunga data non hanno accettato facilmente il sequel della saga.

Disney ha lavorato per invertire la tendenza e sedurre il pubblico cinese attraverso una serie di esercizi di marketing inventivi. A ottobre è stato firmato un accordo di distribuzione unico nel suo genere con la China Literature di Tencent, la più grande piattaforma di e-book e lettura online. Sono stati distruibuiti 40 romanzi di Star Wars tradotti in cinese lettori.

In Nord America, ovviamente, non ci sono problemi del genere. Poco dopo la vendita dei biglietti per The Rise of Skywalker ad ottobre sono già stati battuti i record di prevendita.

Commenti