SPIRIT DE MILAN: La cattedrale in cui si incontra la cultura swing

0
209

Continuano gli appuntamenti allo Spirit de Milan, la cattedrale in cui si incontrano la cultura swing e la passione per la bellezza.

La tradizione e la riscoperta del fascino di Milano e della “milanesità”.

La storia

Il progetto nasce nella gloriosa struttura delle Cristallerie Fratelli Livellara. Conta più di 1500 mq con aree adibite al ballo, alla ristorazione, ai concerti, tutto custodito in una magica atmosfera vintage.

L’atmosfera vintage tipica dello Spirit de Milan è custodita nei suoi 1500 mq.

Il progetto non è solo musica dal vivo, risate e divertimento, ma anche buona cucina.

Per sostenere gli artisti che compongono il palinsesto, in questo momento così complicato, sulla pagina web della radio si trova un link per le donazioni.

Il progetto è anche un’associazione di promozione sociale.

La tessera annuale non obbligatoria prevede un contributo di 15 euro e consente di avere riduzioni sulle serate a pagamento.

Inoltre da la possibilità di partecipare ad eventi organizzati ad hoc per i soci e a sostenere le attività della radio.

Il progetto è un’idea di KLAXON srl.

Una società nata nel 2000 come studio di progettazione che opera nel campo dell’exhibition design.

La società è ideatrice del festival SWING’N’MILAN. Tra i suoi obiettivi principali c’è quello di creare eventi tematici che coinvolgano i partecipanti a 360°.

Se ti è piaciuto l’articolo leggi anche: Cinzella il festival di Michele Riondino.

Commenti