Space Oddity: la canzone scartata da Kubrick

1
426
Space Oddity: la canzone scartata da Kubrick

2001: Odissea nello spazio, il film di Kubrick che ha segnato un ‘epoca, continua ad incuriosire i cinefili di mezzo mondo. La novità riguarda una traccia, Space Oddity, che il regista scartò all’epoca dei fatti. Ora, a distanza di 50 anni, la traccia è saltata fuori e sta conquistando i fan del film.

Cos’è “Space Oddity”?

Space Oddity è una traccia che Kubrick commissionò per il film 2001: Odissea nello spazio e che poi non utilizzò. La mente creativa dietro la traccia è quella di Mike Kaplan, veterano dell’industria cinematografica ed ex pubblicista di Kubrick. Il merito della riscoperta di questo inedito va ad una piccola etichetta discografica britannica, che ha ripreso la traccia e l’ha passata a Mark Kermode. Kermode ha un programma radiofonico e, dopo aver sentito il pezzo, ha deciso di mandarlo in onda.

La traccia inedita

Mike Kaplan si è detto stupito del tardivo successo del suo brano. La storia che sta dietro alla nascita della traccia è interessante. Pare che Kaplan si trovasse con Kubrick e con un dirigente della MGM Records. Tutti tre stavano ascoltando il demo di un’altra canzone, che il regista avrebbe dovuto usare per promuovere il film. Il problema era che a Kubrick quella traccia proprio non piaceva. Si rivolse così a Kaplan e gli disse: “Tu componi musica. Perché non scrivi qualcosa?” E Kaplan scirsse Space Oddity.

La “Space Oddity” di Kaplan

Kaplan compose la traccia al chiaro di luna. Quello che cercò di ricreare col brano fu l’atmosfera che le immagini del film evocavano. Kaplan intuiva che il film sarebbe diventato un fenomeno culturale di massa e voleva che la sua traccia fosse all’altezza. Finito il lavoro, Kaplan fece ascoltare Space Oddity a Kubrick, che si dimostrò poco entusiasta. Il regista non credeva che il brano avesse le potenzialità adatte per essere un successo commerciale. La cosa non intaccò il rapporto tra i due. Kaplan continuò a lavorare al fianco di Kubrick. Ed ora, 50 anni più tardi, riscuote il meritato successo.

Commenti