Sold out e polemiche al Costanzo show: pienone di spettatori

Sold out per Maurizio Costanzo Show. Lo spettacolo della nuova stagione ha fatto il pienone di spettatori e di polemiche. Il conduttore si difende: "Perchè non fanno così tutti i teatri?"

0
335

Sold out per Maurizio Costanzo Show con polemiche. Lo spettacolo della nuova stagione ha fatto il pienone di spettatori e di contrasti. Il conduttore si difende: “Perchè non fanno così tutti i teatri?“. Tutto è partito da una foto scattata durante la trasmissione e postata sui social, dove si vedeva il teatro strapieno. Dalle immagini appare chiaro che non ci sia stato alcun distanziamento tra gli spettatori presenti. E sui social scoppia il putiferio.

Polemiche al Costanzo Show. Cosa è successo?

In effetti gli spettatori non hanno mantenuto la distanza di sicurezza. E tutto questo è stato mostrato all’indomani del nuovo Dpcm di Conte. Provvedimenti più stringenti che stanno mettono in crisi il comparto dei teatri e dei cinema e non solo. A smorzare le polemiche è stato lo stesso conduttore intervistato da AdnKronos.

Volete sapere come stanno le cose? Il pubblico della mia trasmissione prima di entrare fa il test seriologico e così tutti gli ospiti. Fra una persona e l’altra c’è il plexiglass. Anche fra un ospite e l’altro c’è il plexiglass. Perchè non fanno così anche nei teatri. E poi chiosa: Possono farlo tutti. Facciamo così, invece che rompere e fare polemiche“.

Quando hanno registrata la trasmissione?

Dunque teatri chiusi e il suo no. A smorzare la diatriba sui social e sul web, alimentata dai commenti, ci pensa il conduttore con un lapidario: “Non rompete”. Lo storico programma non va più in onda dal teatro Parioli di Roma ma sulla via Tiburtina negli ex stabilimenti de Paolis. Hanno registrato la trasmissione lunedì 26 ottobre, che è andata in onda martedì. Sold out con gli spettatori seduti nelle eleganti poltrone rosse.

Il pubblico va in teatro un’ ora e mezza prima. Questo perchè possano fare il test seriologico, prima della diretta del Costanzo Show, rigorosamente a colpi di plexiglas.

Commenti