Solar Power: il ritorno di Lorde

0
298
Solar Power, la cover

Il fenomeno della musica alternativa Lorde torna con Solar Power, una canzone che di alternativo ha poco o niente. Ai fan piacerà?

Cosa presenta Solar Power?

Un successo estivo di Lorde: nel 2021 è possibile con il suo grande ritorno, Solar Power. In un’epoca in cui la “ventata di freschezza” rappresentata da Royals e Team in un mare di musica allora pacchiana ed eccessiva è sempre più difficile per la reginetta dell’alternativo farsi davvero notare. I fan di Lord sono rimasti fedeli e non l’hanno dimenticata, e si sono fatti avanti anche a sette anni dal suo debutto di allora. Solar Power è subito un successo virale: lo sarà anche per le classifiche?

Rimane il dubbio non soltanto perché, di nuovo, la “novità” di Lorde è scomparsa con la diffusione delle sue tendenze, ma perché non sarebbe neanche facile trovare in Solar Power quelle stesse caratteristiche. C’è già chi critica anzi il nuovo lavoro dell’artista neozelandese, che pare più “adolescente” adesso di quanto non sia mai stata. Anziché “spezzare il codice” con un gruppo di ragazzi “strani” come lei, la ragazza si limita a farsi accompagnare in un piacevole giro in spiaggia. Ha voglia di divertirsi, dimenticare il freddo e mettersi in posa, perché il suo ragazzo le sta scattando delle foto. Nulla di meno, nulla di più: ma sembra felice, e in fondo conta questo. 

Qualche differenza

Anche il video musicale di Solar Power è diverso dallo stile da alternativa che l’ha sempre caratterizzata. Essenziale come sempre, ottimo per farsi riconoscere, ma privo di particolare significato. Lorde si diverte al mare con i suoi amici, immersa nel paradiso di sole e spiaggia. E forse è di questo che ha bisogno proprio come tutti, “relatable” e priva di glamour. Andare a divertirsi con i suoi amici e ricominciare a vivere, godendosi nel mentre il sole sulla pelle. Solar Power è un inno all’estate, immediatamente paragonato a predecessori come Watermelon Sugar di Harry Styles, e un inno al divertimento più semplice. Persino la cover, inaspettatamente sexy per una ragazza dallo stile semplice e castigato, ispira – oltre ai meme – un cambio di direzione molto più “umano” del solito, e la rende paradossalmente più simpatica. Davvero libera da ogni cliché, e finalmente una vera popstar. 

Qui per seguire Lorde su Instagram

Qui per altri articoli a tema Lorde

Commenti