Shining: ecco cosa c’è in più nella versione estesa

Il passato di Jack è dell'hotel Overlook sono solo alcune delle novità che troviamo nella versione integrale di Shining, che dopo essere approdata nelle sale arriva ora in TV

0
1426

Il cult del cinema horror Shining torna in TV oggi su Italia 1 e, fin qui, nulla di strano: si tratta di uno di quei film sempreverde che il grande pubblico non si stanca mai di guardare, ed i risultati di share potrebbero essere particolarmente alti ad Halloween. Ciò che conta sapere è che quella che andrá in onda oggi non è la versione che già conosciamo del film: Italia 1 trasmette in prima visione la versione estesa, la quale è stata già presentata al cinema e pubblicata in DVD nel corso di questo mese (ve ne avevamo già parlato). Ma cosa c’è effettivamente di nuovo? Vediamolo insieme.

Shining Extended: una maggiore attenzione alla storia precedente

Come spesso accade in film tratti da libri piuttosto lunghi, “Shining” non include tutta la storia: in particolare, nel film che conosciamo si fa un accenno molto rapido al passato dei personaggi ed alla natura della luccicanza argomenti su cui il libro spende molto tempo. Ebbene, queste trattazioni vengono ripristinate con brillanti mezzi narrativi in questi 40 minuti tagliati: Jack racconta dei dettagli sul suo passato lavorativo distrutto dall’alcool e su un unico ma importante episodio di violenza commesso su suo figlio; il cuoco spende invece ancora più energie nello spiegare la natura dei poteri sovrannaturali al piccolo Danny.

Una maggiore attenzione è riservata anche al passato dell’hotel Overlook: il precedente custode appare in carne ed ossa e non solo per sentito dire, e si approfondisce il disturbo che l’ha portato a compiere degli orrori. Ma non è tutto: la presenza di Jack all’Overlook assume un nuovo significato qui, viene sottolineato come non sia un caso. In definitiva, molto del materiale la cui assenza nel film aveva pesato sul giudizio di molti fan di Stephen King qui è ripristinato, anche se qualcosa manca comunque: le siepi a forma di animali che prendono vita, ad esempio.

Un’aggiunta molto funzionale

A mio avviso, la parte aggiuntiva dell’opera riesce a rendere più chiara la vicenda, a spiegare cose finora note solo a chi ha letto il libro. In questo modo Shining assume un sapore di maggiore completezza, non lasciando più alcun dubbio allo spettatore nè sulla vicenda nè su quanto è accaduto in passato ed ha disposto le carte in tavola affinché un simile orrore potesse verificarsi. La visione è dunque consigliata a tutti: sia ai pochi che non hanno mai visto Shining che ai tanti che hanno guardato la versione pubblicata a suo tempo. Italia 1, in questo caso, ha fatto sicuramente un buon colpo.

Commenti