Shia LaBeouf: Netflix lo esclude dalla corsa agli Oscar

0
1465
Shia LaBeouf
Shia LaBeouf e Vanessa Kirby

Sembrava che il tempo avesse calmato il suo animo, invece Shia LaBeouf torna a creare scandali. Le accuse arrivano direttamente da FKA Twigs e Sia, cantanti ed ex fidanzate di LaBeouf, che lo ha denunciato per aggressione, abusi sessuali e procurato disagio emotivo.

Cosa ha detto Sia?

Sia parlando di LaBeouf ha definito così il suo ex partner:”Anche io sono stata ferita emotivamente da Shia, un bugiardo patologico, che mi ha ingannato in una relazione adultera, in quanto diceva di essere single. Credo che sia molto malato e ho compassione per lui e le sue vittime. Sappi solo che se ami te stessa, stai al sicuro, stai lontana”.

FKA Twigs

I due fidanzati tra il 2018 e il 2019 e uno dei fatti più gravi è accaduto nel febbraio 2019: in macchina, lui avrebbe minacciato di schiantarsi se lei non avesse giurato di amarlo, per poi aggredire e costringere la cantante a tornare in auto dopo una tentata fuga. A supportarla c’è anche Karolyn Pho, ex fidanzata dell’attore, che denuncia altri abusi su di lei.

La decisione di Netflix

Il 7 Gennaio uscirà Pieces of a Woman (presentato con grande successo alla Mostra del Cinema di Venezia), proprio Shia LaBeouf è co-protagonista insieme a Vanessa Kirby. Netflix ha deciso di cancellare il suo nome dal materiale pubblicitario del film e dalla sinossi sul sito. E quindi di non puntare su di lui per la corsa agli Oscar che a questo punto sarà tutta per la regia e per Vanessa Kirby.


Pieces of a Woman, Vanessa Kirby ed Ellen Burstyn nel trailer del film


Commenti