Selena Gomez presenterà: Vax Live: The Concert to Reunite the World

0
472

La nota cantante e attrice Selena Gomez si presenterà a noi con una nuova veste. Quella di presentatrice per il suo nuovo entusiasmante progetto Vax Live: The Concert to Reunite the World, una trasmissione multi-network e uno speciale in streaming che avrà come tema principale quello del vaccino anti Covid19. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

In cosa consiste il nuovo progetto di Selena Gomez Vax Live: The Concert to Reunite the World?


La ventottenne ex bambina prodigio di Disney Channel ha intrapreso una nuova strada quella di presentatrice per un progetto particolarmente importante, visto il periodo storico che stiamo vivendo. Selena infatti sarà la presentatrice dell’evento. Un concerto diretto a ”ispirare fiducia” nel vaccino per il Covid 19 e sostenere una equa distribuzione dello stesso. L’evento musicale includerà anche le esibizioni di artisti del calibro di Jennifer Lopez, i Foo Fighters, H.E.R., J Balvin e Eddie Vedder. Queste le parole della Gomez a riguardo: “Sono onorata di presentare Vax Live: The Concert to Reunite the World. Questo è un momento storico per incoraggiare le persone in tutto il mondo a farsi somministrare il vaccino COVID-19 quando sarà disponibile per loro. Invitare i leader mondiali a condividere equamente le dosi di vaccino e a riunire le persone per una notte di musica in un modo che non sembrava possibile lo scorso anno. Non vedo l’ora di farne parte”.


Dalla musica alla recitazione tutto su Selena Gomez


I dettagli del concerto

Il concerto durerà 90 minuti e verrà trasmesso in streaming sul canale YouTube di Global Citizen e includerà performance aggiuntive di NCT 127 e dei creatori di YouTube Daniel El Travieso, Kati Morton, ShootforLove, Thembe Mahlaba e The Try Guys. L’obbiettivo del concerto è anche quello di chiedere a chi può di donare ”dollari per dos” per vaccinare oltre 27 milioni di operatori sanitari in prima linea in alcune delle nazioni più povere.
L’organizzazione inviterà anche attivisti e sostenitori a sollecitare i leader mondiali a lavorare per un’equa distribuzione del vaccino.

Commenti