Schwazer Sanremo: la sua voglia di vittoria a Tokio

0
285
Immagine Pagina Twitter Valerio Iafrate del 3 Marzo 2021

Ieri 3 Febbraio 2021 il Campione Italiano Alex Schwazer è stato presente nella seconda serata di Sanremo. Ha parlato con Amadeus della squalifica di 8 anni, dell’assoluzione e del futuro che lo aspetta a Tokio. Ha rimarcato che la sua famiglia è la sua forza, e che lo ha spinto a combattere e dimostrare la sua innocenza. L’inganno delle provette truccate è solo un brutto incubo da cancellare per ritrovare la strada verso la vittoria con i colori dell’Italia addosso.


Seconda serata Sanremo 2021: scaletta dei cantanti e degli ospiti


Schwazer Sanremo: che cosa ha letto Amadeus?

Amadeus ha letto alcuni stralci della sentenza di assoluzione dove si dichiara che le provette sono state alterate per fare apparire Schwazer positivo quando non lo era. Ora per la giustizia ordinaria è innocente, ma per quella sportiva ancora no. La squalifica è ancora in atto e dopo le nuove prove in mano di Schwazer sarebbe ridicolo non riammetterlo e togliere questa squalifica ingiusta. Comunque il campione si prepara a gareggiare per le nuove Olimpiadi di Tokio sperando di tornare a far sognare l’Italia intera in un momento difficile.

Schwazer Sanremo: che cosa ha detto il Campione?

Alex sulla squalifica ha detto: “C’è stato un campione di urina che è stato trovato positivo, sono finito in tribunale perché dovevo difendermi da quella accusa. Dopo tanti anni ho trovato un giudice coraggioso che è voluto andare fino in fondo, ha voluto vedere chiaro, questa è stata la mia fortuna. Ora sono innocente per la giustizia ordinaria, ma colpevole per lo sport. Io sono stato giudicato a Rio e ho avuto una squalifica di otto anni”.

Sulla sua famiglia Schwazer dice: “Importante è stata la mia famiglia, mia moglie è stata al mio fianco, e anche i miei due bambini. Lei ha dato il giusto peso a questa vicenda, ho vissuto tanti momenti difficili, c’è stata tanta amarezza. Nessuno mi ridarà quello che mi è stato tolto, ma ora voglio correre e voglio qualificarmi per le Olimpiadi. Ho vinto in tribunale, ma voglio vincere sul campo da gara e li ci tornerò. Mia figlia mi vedrà prima nelle qualificazioni olimpiche e poi ai Giochi”.

Sanremo Alex Schwazer: racconterà la sua battaglia legale e sportiva

Commenti