Scarlett Johansson è mamma per la seconda volta

Scarlett Johansson è diventata mamma per la seconda volta: ha avuto un maschietto ed è il primo figlio nato dall'unione con l'attuale marito Colin Jost.

0
394
Scarlett Johansson è mamma di un maschietto
Scarlett Johansson ha avuto un figlio maschio.

Fiocco azzurro in casa Jost-Johansson. Il 18 agosto, infatti, è nato il primo figlio della coppia formata dai due attori che hanno convolato a nozze nel 2020. E pensare che pochi giorni prima del lieto evento era stato proprio il noto autore del Saturday Night Live ad ufficializzare la notizia della gravidanza della moglie durante uno spettacolo, quando aveva affermato: “Stiamo per avere un bambino, è emozionante”. E così, dunque, Scarlett Johansson è mamma di un bel maschietto.

La celebre coppia, dopo la nascita del bimbo, ha dato l’annuncio sui social network comunicando che si tratta di un maschio. Ricordiamo che per loro è il primo figlio, mentre Scarlett Johansson è mamma già di un’altra bambina, Rose Dorothy (che compirà 7 anni in autunno) frutto della precedente unione con l’ex coniuge Romain Dauriac.

Scarlett Johansson è mamma: come si chiama il suo secondo figlio

Ovviamente, appena si è diffusa la notizia che Scarlett Johansson è mamma per la seconda volta, i fan hanno cominciato a chiedersi quale nome avesse scelto insieme al marito per il bimbo. Le due celebrità hanno deciso di comunicare tutto al pubblico, di non avere segreti, e così hanno dichiarato che si chiama Cosmo, aggiungendo sui social: “Lo amiamo molto”.

Con un pizzico di ironia, dopo aver chiesto rispetto per la privacy della sua famiglia, Colin Jost ha aggiunto che, per qualsiasi informazione o richiesta sul piccolo, i follower possono sempre rivolgersi all’addetto stampa.

Disney vuole portare Scarlett Johansson all’arbitrato

Un nome indubbiamente affascinante e ricco di significati quello scelto dalla coppia Jost-Johansson per il primo figlio che hanno avuto insieme. Cosmo deriva dal greco e significa “ordine, armonia, bellezza”. Di conseguenza, metaforicamente fa riferimento all’infinita grandezza dell’universo.

Commenti