Samira Efendi: all’Eurovision con “Mata Hari”

0
180
Samira Efendi:

L’Azerbaigian ha scelto Samira Efendi come proprio rappresentante all’Eurovision 2021. Il brano si intitola “Mata Hari”.

Chi è Samira Efendi?

Samira Efendi è una cantante azera. Avrebbe dovuto rappresentare l’Azerbaigian all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano Cleopatra. In seguito all’annullamento dell’evento, causa pandemia, l’hanno riconfermata come rappresentante nazionale per l’edizione del 2021, dove canterà Mata Hari. Samira Efendi, classe ’91, si avvicina alla musica sin da bambina. Il primo approccio risale a quando la cantante aveva 3 anni. Cominciò a partecipare a concorsi canori nel 2009 e, fra il 2015 e il 2016, fece parte dell’edizione inaugurale del talent show Səs Azərbaycan, la versione locale di The Voice nella quale arrivò in finale.

La Mata Hari di Samira Efendi

Samira Efendi ha provato a rappresentare il suo paese all’Eurovision Song Contest in cinque occasioni. Ci è riuscita solo nell’edizione del 2020, anno in cui l’emittente televisiva nazionale İctimai TV l’ha selezionata fra cinque candidati. Il suo brano, Cleopatra, uscì il 10 marzo 2020. Poi la pandemia e l’evento che salta. L’Azerbaigian la riconferma e l’artista sceglie il brano intitolato Mata Hari. La canzone racconta passo per passo la storia di Mata Hari, la danzatrice olandese ed agente segreto che durante la prima guerra mondiale svolse un’attività di spionaggio che le costò la vita.

L’ispirazione per la canzone

“Se improvvisamente non abbiamo abbastanza ispirazione ora, facciamo in modo che le storie delle donne forti del passato diventino la fonte di quella vera carica di energia”, ha dichiarato Samira Efendi.” […] C’è una regina in ognuna di noi e voglio ricordare che è il momento di liberarla”. L’artista è una forte sostenitrice dell’empowerment femminile. Non è un caso che il brano che avrebbe voluto portare all’Eurovision Song Contest fosse intitolato a Cleopatra, altro personaggio storico di enorme peso.

Commenti