Ritratti d’autore: il doppio vinile dedicato al grande Bindi

0
197

Ritratti d’autore è il nuovo doppio vinile ispirato alla musica di Bindi. Il progetto musicale è ricco di novità e di materiale inedito creato grazie alla collaborazione di molti autori e interpreti. Scopriamo insieme che cosa contiene.


Chi ha ideato il progetto musicale Ritratti d’autore?


Il progetto è stato ideato dalla mente di Ernesto Bindi che negli ultimi 10 anni di vita del compositore ligure Umberto Bindi gli è stato affianco collaborando in molte sue canzoni. Ritratti d’autore – Bindi Bassignano & Friends. E’ questo il nome completo della raccolta che ha unito diversi raffinati interpreti della canzone italiana facendo scoprire anche molti inediti del maestro compositore e dando vita a composizioni musicali e arrangiamenti del tutto nuovi e sorprendenti. Il doppio vinile è nato come frutto di undici anni di ricerca e ispirazione ed ha come obbiettivo quello di far rinascere il compositore Umberto Bindi attraverso la sua musica e le sue armonie.

Ritratti d’autore il progetto discografico


Ritratti d’autore è il nuovo progetto discografico ispirato al compositore ligure Umberto Bindi. Un tributo in vinile alla sua musica. Il doppio disco è stato creato grazie alla collaborazione di diversi autori e artisti. I quali attraverso arrangiamenti, melodie, testi calibrati e arrangiati in modo impeccabile hanno dato vita a un doppio vinile tutto da scoprire. Dato che porta alla luce musica inedita e arrangiamenti nuovi sulla musica già conosciuta del compositore. Per l’occasione si sono riuniti molti amici del compositore ligure che hanno dato vita a questo progetto di canzoni di Bindi per Bindi e con Bindi. Parliamo di artisti che avevano condiviso con lui palchi, musicisti amici che lo frequentavano e anche chi non avendolo mai conosciuto lo amava attraverso i suoi dischi. Il progetto musicale Ritratti d’autore, sarà disponibile sulle migliori piattaforme online e negozi di dischi a partire dal 21 settembre.


Il premio Bindi a Santa Margherita Ligure


Gli interpreti del doppio vinile


A interpretare i suoi pezzi sono: Bungaro, Giovanna Famulari, Franco Simone, Grazia Di Michele, Patrizia Laquidara. Ma anche Ernesto Bassignano, Vittorio De Scalzi, Sismica, Mario Castelnuovo e Stefania D’Ambrosio. Si aggiungono poi Luca Canonici, Alex Zuccaro, Coro Quattro Canti, Renato Zero, Tinkara e il compianto Bruno Lauzi. E’ poi presente un ricordo di Renato Zero tratto dal libro ”Umbero Bindi”. Infine nel brano non è nell’anima è presenta anche la voce di Umberto Bindi stesso, riproduzione vocale tratta da un provino originale del marzo del 1991, tuttora inedito.

Commenti