Recensione ultimi due episodi della strepitosa miniserie HBO

0
416

Eccoci giunti agli ultimi due episodi della acclamata miniserie HBO The Undoing. Come i quattro episodi che li precedono anche questi ultimi due sono ricchi di pathos e di colpi di scena che tengono lo spettatore attaccato allo schermo della televisione facendo sorgere sempre nuovi dubbi su chi sia l’assassino.

Cosa è successo negli episodi cinque e sei di The Undoing?

Episodio cinque ”Processo con furia”


L’episodio inizia con i coniugi Fraser che preparano la difesa per il processo insieme alla strepitosa avvocatessa della coppia. L’obbiettivo è trovare un nuovo colpevole così da sviare le indagini sull’unico soggetto indiziato (Grant). La decisione è quella di puntare tutto su Fernando il marito di Elena. L’episodio diventa uno spettacolo a chi recita meglio davanti alla giuria per proteggere il dottor Fraser. Tutti devono interpretare la loro parte, dalla moglie al suocero, al figlio. Si va in scena e inizia il processo. La difesa accusa Fernando, gli occhi della Kidman si interrogano ma sembrano anche nascondere qualche cosa. Intanto il bambino della coppia confessa una dura verità alla madre: un giorno ha visto il padre (Grant) e Elena fuori da scuola insieme. Racconta poi che il padre sapeva ciò che il figlio aveva visto e non aveva mai fatto niente per giustificarsi o consolare il bambino.


The Undoing la miniserie HBO
Recensione primi due episodi di The Undoing


La quinta puntata prosegue con il processo

Il processo continua, e dopo l’interrogatorio al poliziotto che segue il caso arriva il momento di interrogare il marito di Elena, il quale confessa che sapeva della relazione extraconiugale della moglie, sapeva che la neonata era di Fraser e sapeva che Elena prendeva delle medicine per delle cure psichiatriche. Queste notizie sembrano portare nuove speranze alla famiglia Fraser. Ma Grace riceve una telefonata dalla madre del marito accusato. Durante la quale questa racconta a Grace che il figlio è insensibile e non ha mai avuto sensi di colpa ne dolore per la morte della sorellina, venuta a mancare dopo che il fratello non aveva adempiuto al suo compito di starle vicino e controllarla. La madre lo identifica alla fine come sociopatico. Il quinto episodio si conclude con il colpo di scena più importante. L’ arma del delitto è stata ritrovata. Dove? Dentro l’ astuccio porta violino del figlio del dott Fraser.


Recensione episodi 4 e 5 della miniserie The Undoing
Nicole Kidman: recitare in The Undoing l’ha resa ”davvero malata”


Episodio sei ”maledetta verità”


Il figlio dei Fraser confessa di aver trovato l’arma del delitto (un martello) nella casa al mare dove è stato trovato Grant dopo l’assassinio. L’ avvocato consiglia di nascondere il martello perché oramai non ha più alcun valore probatorio, essendo stato ripulito da ogni impronta, inoltre il bambino potrebbe essere accusato di intralcio alla giustizia. Il dottor Fraser a questo punto ribalta la situazione e accusa, davanti a Grace, il figlio della coppia di essere lui il possibile omicida. Facendo sempre più inorridire la moglie che a questo punto nutre sempre meno speranze verso il marito. È arrivato il momento di interrogare Fraser davanti alla giuria. Il processo va avanti e la difesa chiama sul banco dei testimoni il bambino della vittima il quale racconta che i genitori erano soliti litigare molto. Nuova notizia che rimescola le carte sul tavolo. Ma la vera punta di diamante deve ancora arrivare, la Kidman si offre infatti volontaria per testimoniare. Sale sul banco e se inizialmente difende il marito, poi lo smaschera usando tutte le sue doti di dottore psichiatra dicendo che il marito, a detta della di lui madre, è un uomo insensibile, egocentrico e non in grado di provare dolore e rimorso. In una parola uno psicopatico.

Il gran finale del sesto episodio

La difesa è smontata, le carte cadono la Kidman ha cambiato lato in modo sottile e ingegnoso screditando il marito davanti a tutta la giuria. La condanna di Fraser sembra ormai certa, pertanto il dottore decide di scappare, prima della fine del processo, portando con sé il figlio. Gli occhi di Grant sono indemoniati mentre guida come un pazzo con il figlio preoccupato al suo fianco. Inizia il flashback finale, torniamo indietro al momento dell’ omicidio, il dado è tratto. Grant ha ucciso Elena. Eccoci quindi giunti all’ultima straziante ed emozionante scena, il dottor Fraser sta per suicidarsi buttandosi giù da un ponte dopo aver rapito il figlio. Arriva giusto in tempo la moglie che con la sua corsa da leonessa inferocita va verso il marito e il figlio. Fraser alla fine non si suicida, troppo egocentrico per farlo. La Kidman prende il figlio tra le sue braccia e si allontana più velocemente possibile da quell’uomo che oramai non riconosce più come suo marito. Si concludono così gli ultimi due episodi della serie che tenendo attaccati gli spettatori allo schermo, li fa entrare in un gioco simile a Cluedo alla ricerca dell’assassino. La risposta, credetemi, non è per nulla scontata.

Commenti