Quanto era bravo Heath Ledger?

La sua morte prematura, avvenuta il 22 gennaio 2008, ha suggellato la sua reputazione di talento emergente di Hollywood.

0
317
heath ledger

Partiamo da Brokeback Mountain di Ang Lee del 2005. Un film che rivela le capacità di Ledger. La performance è stata una sorpresa.

In precedenza, Ledger non aveva mai mostrato prove di tale profondità, calma o semplicità. Non solo ci ha fatto credere in un cowboy “gay”; ci ha fatto pensare a Ennis Del Mar, questo personaggio che aveva la visione del mondo limitata di un mucca del Wyoming. In breve, recitava nel ruolo di qualcuno molto meno istruito o mondano di Heath Ledger – e ci sono attori che non si sentono a proprio agio nel recitare “stupidi”. Eppure, anche allora, con Brokeback non abbiamo mai perso la sensazione di guardare un attore che tenta un ruolo molto complicato, ed è possibile che ciò sia dovuto alla paura onesta (e comprensibile) di Ledger di interpretare un personaggio gay.

Più facile perdersi nel suo Joker in The Dark Knight. Gran parte di quella performance risiedeva nell’abbagliamento, nel trucco e nella vistosità dello stile del regista. Non ha aiutato affatto Ledger in un momento chiave (in cui minaccia il personaggio di Maggie Gyllenhaal) la telecamera che si muove intorno alla coppia, con la figura di Ledger immobile.

La cosa più interessante di quel film era la sua voce. È con le parole e la voce che Ledger ha iniziato ad aprire all’umorismo freddo e demente di Joker e la sua filosofia ferita e Ledger ha vinto il suo Oscar nel 2009 grazie a quei dialoghi.

No, l’Oscar non è stato una sorpresa, perché dal momento della sua morte (pochi mesi prima dell’uscita di The Dark Knight) era impossibile, al botteghini, prendere le distanze dall’impatto con l’evento della sua morte. Il sentimentalismo ha pesato e la maggior parte degli esperti ha indovinato con largo anticipo che Ledger avrebbe vinto il premio come attore non protagonista Oscar.

I mille volti di Joker: l’ultimo è quello di Joaquin Phoenix

La competizione non è stata, in realtà, intensa. Il suo unico vero rivale, Michael Shannon in Revolutionary Road, avrebbe potuto dire, e sarebbe stato vero, che lui era davvero un attore non protagonista mentre Ledger era un protagonista mascherato.

Ma queste cose sciocche accadono sempre agli Oscar, e sebbene i sentimenti per la perdita alla morte di James Dean fossero più grandi di quanto non fossero quelli per Ledger, Dean non ha mai vinto un Oscar.

E ora chiediamoci: cosa sarebbe successo, se non fosse morto, alla carriera di Ledger. Si è un gioco, ma un gioco interessante. Ma un gioco senza esito. La rispota è impossibile: gli attori possono solo scegliere tra le cose che gli vengono offerte.

La morte precoce è descritta come una tragedia per i giovani attori, ma può anche essere una misericordia. Ledger nei suoi primi 20 anni era un giovane, un tipo simpatico con un po ‘di orgoglio e tanto brio. È guardabile in The Patriot, Monster’s Ball e Casanova, e impossibile da sostenere in molte altre cose. Il suo stesso successo come Joker significa quasi sicuramente che gli sarebbero stati offerti molti soldi per un seguito di Joker.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here