Purge The Poison, torna Marina Diamandis

0
477
Marina, cover di Purge the Poison

Marina annuncia un quinto album, Ancient Dreams In A Modern Land, trainato da un nuovo singolo, Purge The Poison.

Purge the Poison: di cosa parla?

A qualche mese di distanza dal suo ultimo singolo, Man’s World, Marina Diamandis ritorna in scena con un nuovo singolo, nonché l’annuncio del suo attesissimo quinto album. La traccia, intitolata Purge The Poison, è un ritorno alle origini per la cantante greca. Alle sonorità pop-disco del caro vecchio The Family Jewels, al commento sociale pungente e senza peli sulla lingua, e al gioco spensierato con i suoni e i colori della musica pop.

Love + Fear, è il quarto e per ora ultimo album di Marina. Primo dopo l’abbandono del nome d’arte “and the Diamonds”, è il meno amato della sua discografia. La Diamandis ha abbandonato le atmosfere sognanti, la musica alternativa e la stravaganza. Si è prodotta in una collezione di canzoni pop frivole all’ultima moda, con collaborazioni – Luis Fonsi e i Clean Bandit – che non hanno valorizzato il suo stile stravagante. Con il ritorno in auge del pop e delle popstar, Marina sceglie la via giusta in Man’s World e Purge The Poison e torna definitivamente in sé. Diretta, misteriosa, sicura di sé e del suo talento. E se Man’s World riprendeva le atmosfere più delicate e nebbiose di Froot, Purge The Poison va ancora più indietro.

Album in arrivo

Il “veleno” di Purge The Poison sono i problemi della società moderna, di cui la pandemia di Coronavirus non rappresenta che la punta dell’iceberg. Marina, accompagnata da un forte beat disco, richiede che di quei mali ci si liberi il prima possibile, in un elenco frenetico che ricorda We Didn’t Start The Fire. Non mancano i riferimenti alla cultura pop, di cui il più topico riguarda una certa rinomata collega. “Britney si è rasata la testa, e tutto quello che abbiamo fatto è stato chiamarla pazza”. Il caso #freebritney è sulla bocca di tutti i fan della musica pop, riaprendo ferite vecchie di anni e ricordando a tutti la natura tossica e invadente dei tabloid. L’intervento di Marina è un atto di coesione tra il vecchio pop e il nuovo, un tributo a un’icona di tutti. 

Anche la copertina dell’album appena annunciato, Ancient Dreams In A Modern Land, è un tributo alle dive del cinema vintage. Marina vi lavora assieme a un team tutto al femminile; di esso faranno parte Purge The Poison e Man’s World, più altre otto nuove tracce. Assenti invece i remix di Man’s World, sia quello di Empress Of che quello delle MUNA, e About Love, traccia realizzata come colonna sonora del film di Netflix P.S. Ti Amo Ancora.

Qui per seguire Marina su Instagram

E voi vi ricordate il remix di Man’s World? Scopritelo qui.

Commenti